Honda Jazz 1.4 Graphite, se si vuole di più costa tanto

Honda Jazz 1.4 Graphite, se si vuole di più costa tanto

E' un auto interessante, ma accessoriata costa un po' troppo

da in Auto nuove, Honda, Promozioni auto nuove
Ultimo aggiornamento:

    E’ considerata una monovolume, la Honda Jazz e difatti, pur avendo ingombri da media, medio piccola, consente un’ottima abitabilità interna, con spazio abbondante per tutti i passeggeri e adeguato bagagliaio, 389 litri, che diventa notevole a schienali ribaltati, 1321 litri, grazie anche alla scomparsa delle sedute dei sedili che liberano altro spazio utile.

    Purtroppo v’è poca scelta per i propulsori, un 1.200cc. e un 1.400, il primo con 78 cavalli di potenza il secondo con 83, ma ad aspettarsi particolari spunti prestazionali si rischia di restare delusi. Nella versione più piccola, infatti, l’auto accelera in quasi 14 secondi, nella più grande in 13 e la velocità massima è di 160 e 170 orari rispettivamente, mentre cambiano i consumi, la piccola riesce a superare i 18 chilometri con un litro, la più grande difficilmente tocca i 17.

    La dotazione di serie è accettabile, ABS, doppi airbag, cerchi in lega, alzacristalli elettrici, climatizzatore, radio/CD, retrovisori esterni elettrici, regolazione sedile volante, ma manca l’ESP, il navigatore satellitare, i fari allo Xenon e, inoltre, è accessoriata al meglio soltanto la versione più rifinita e costosa, la Graphite, appunto; per le altre, tutto ciò che manca si paga e anche caro.

    Tuttavia, l’auto internamente è ben fatta, con materiali di qualità e rivestimenti accurati, che la rendono silenziosa, confortevole e comoda.

    I prezzi sono molto vari, si parte da 11.000 euro, per la versione 1.200cc., fino a giungere a 17.250 per la 1.400 Graphite.

    245

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto nuoveHondaPromozioni auto nuove
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI