Honda richiama più di 500.000 auto

Honda richiama più di 500.000 auto

Honda ha annunciato di voler richiamare 528

da in Berline, Honda, Minivan, Mondo auto, Sicurezza Stradale, Toyota
Ultimo aggiornamento:

    Honda Odyssey: uno dei modelli richiamati

    Un altro duro colpo per la credibilità dell’industria automobilistica del sol levante. Dopo la Toyota, a finire nei guai è il secondo marchio nipponico, la Honda, che ha annunciato di voler richiamare 528.000 autovetture, la stragrande maggioranza delle quali vendute negli Stati Uniti e in Canada. I modelli coinvolti sono la berlina Acura RL e il minivan Odyssey prodotti tra il 2005 e l’inizio del 2007. Anche in questo caso il problema riguarda i freni. Nessun incidente causato ma rischi concreti per i proprietari, invitati a riportare le auto presso i concessionari.

    La causa del richiamo va ricercata in una perdita di olio dai freni. Perdita determinata da un danneggiamento delle guarnizioni dovuto all’utilizzo di un olio lubrificante diverso da quello con il quale i veicoli escono di fabbrica, ovvero l’Honda Genuine DOT3. L’annuncio è arrivato il giorno dopo che la Toyota ha fatto sapere di dover richiamare 1,5 milioni di automobili vendute in tutto il mondo. D’altronde le due case costruttrici si servono dello stesso fornitore per i componenti dell’impianto frenante, l’Advics Co. Ltd, per i modelli commercializzati sul mercato estero. Fortunatamente, fino ad ora il difetto non ha causato incidenti, ma, al pari del “caso Toyota”, è evidente la minaccia che costituisce per la sicurezza stradale.

    Dato questo confermato dal fatto che l’azienda, come fa sapere la Reuters, ha comunicato di voler contattare i proprietari nei prossimi due mesi, ma gli ha invitati a riportare immediatamente l’auto dal concessionario nel caso in cui la spia dei freni si sia già accesa. Non sono stati tuttavia resi noti i costi dell’intervento.
    La Honda non è la prima volta che si trova a dover fronteggiare situazioni del genere: già a marzo di quest’anno erano dovute rientrare 412.000 vetture, sempre negli Stati Uniti. Anche in quel caso il problema stava nei freni e riguardava i monovolume della serie Odyssey.

    388

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BerlineHondaMinivanMondo autoSicurezza StradaleToyota
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI