Hyundai I20: nuove immagini

Hyundai I20: nuove immagini
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Hyundai I20 al Salone di Parigi

Torniamo a parlare ancora di Hyundai I20, la sostituta della Getz che a Parigi sta creando un grande interesse anche perché ben si sa che il segmento B, quello che andrà ad occupare la Hyundai i20 dalle nostre parti è ben affollato.

  • Hyundai I20
  • Hyundai I20
  • Hyundai I20
  • Hyundai I20
  • Hyundai I20

Se torniamo a parlare di I20, tuttavia, è anche perché vogliamo arricchire di una galleria di immagini più completa che ben raffiguri la media-piccola che eredita dalla Getz non tanto il successo che non ha mai avuto, quanto invece l’ardire che ebbe a suo tempo la vettura di andare a contrastare un segmento, pur con qualche risultato, quasi monopolizzato dalle europee.

Occorre dire che la vettura si presenta molto bene, moderna e sportiva al contempo sia a cinque che a tre porte, quest’ultima la vedremo il prossimo anno.

L’evidenza che ritroviamo nella Hyundai I20 elementi di congiuntura con le altre della Casa coreana non ci dovrà trarre in inganno, la I20 è totalmente nuova, anche nella meccanica e nella progettazione, si pensi alle cinque stelle dell’Euroncap che sono state assegnate alla vettura, si guardi il sistema delle sospensioni sicuramente diverso rispetto alla Getz che la I20 va a sostituire immediatamente, compreso l’ABS con EBD e la grande dotazione di sicurezza che prevede uno spiegamento di airbag e i poggiatesta attivi.

Ricca anche la dotazione di bordo, clima, sofisticato impianto radio/CD/MP3, computer di bordo, volante multifunzione, sensori gomme e l’avveniristica smart card che consente di aprire l’auto standosene anche a distanza. Per quanto riguarda l’abitabilità questa sembra ottima per cinque persone che, oltretutto, possono beneficiare anche di un generoso bagagliaio di quasi 300 litri di capienza.

Ricca anche la dotazione di motori, con tre propulsori a benzina e quattro a gasolio; si parte dal 1.200 cc. di cilindrata in grado di erogare 78 cavalli di potenza, si prosegue con un 1.400 da 100 cavalli e 1.600 da 126 cavalli con cambio manuale a cinque marce o a quattro automatico. Per i diesel, ricordiamo i turbodiesel Euro 4 e ricordiamo il 1.400 CRDI VGT da 75 fino a 90 cavalli di potenza a basse emissioni inquinanti di CO2 115 grammi per chilometro, gli stessi cambi marcia previsti per i benzina sono presenti nei turbodiesel ed infine i consumi; ottimi, visto che mediamente parliamo di circa 25 chilometri di percorrenza con 1 litro di carburante.

Foto: Omniauto

425

Vedi anche:

Peugeot Exalt al Salone di Pechino

Guarda il video della nuova Peugeot Exalt, la nuova elegante coupé che verrà svelata per la prima volta dal vivo al prossimo salone dell'auto di Pechino. Siamo di fronte ad un bellissimo concept, che riprende in diversi dettagli quello famoso della casa del Leone di nome Onyx di qualche tempo fa.

FacebookTwitter

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Ven 10/10/2008 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici