Hyundai i30: non male al crash test, ma c’è di meglio!

da , il

    La HYIUNDAI I30 ALE PROVE DELL'eURONCAP

    Non male le prove del crash test cui si è sottoposta la Hyundai i30 ma, nei confronti dell?altra importante vettura della Casa appartenente al segmento C, la Cee?d, quest?ultima s?era comportata meglio, visto che aveva totalizzato, all?EuroNcap, 5 stelle e la i30, quattro.

    Non male certo, ma se avessero, i tecnici della Casa coreana posto maggior attenzione alla plancia, dove pare esista qualche sporgenza di troppo, le 5 stelle si sarebbero riconfermate anche stavolta.

    E, così, la i30 non manifesta molta protezione per gli arti dei passeggeri e del guidatore in caso di impatto, così come, anche nel proteggere i bambini, la media coreana non si mostra molto ?materna?,lo dimostrano le appena 3 stelle totalizzate, la Cee?d ne aveva guadagnate 4 e ciò, a causa di ancoraggi non troppo solidi dei seggiolini e delle poche informazioni sull?utilizzo degli airbag.

    Per quanto riguarda i pedoni, solo 2 stelle totalizzate, è quanto fa la concorrenza diretta ed infatti, oggi, si fa troppo poco per salvaguardare gli utenti della strada?. appiedati.