Identità concept, a quando l’auto definitiva

da , il

    Identità concept, a quando l’auto definitiva

    Bella lo è, questa concept sportiva capace di una potenza di ben 487 cavalli che verrà presentata al Salone dell’auto di Ginevra, nata da un progetto spagnolo col nome di Identità.

    Guardandola posteriormente, a qualcuno potrebbe far venire in mente la Lamborghini Gallardo, mentre il motore, non si capisce bene quale monterà, potrebbe essere della Mazda RX-8.

    Il design è bello, da vera sportiva, un po’ sovrabbondante nelle dimensioni con una livrea persino, apparentemente, di una taglia in più, tuttavia ben proporzioanata. Ma tutto coincide col lavoro stilistico dei progettisti, l’inclinazione del montante anteriore, i bruschi sbalzi della carrozzeria, il taglio della coda, l’altezza e infine gli scarichi doppi cromati che conferiscono, nell’insieme, quell’aria da aggressiva sportiva votata alle corse.

    Così come infine i cerchi in lega, generosi, da 19 pollici, anteriori e 20 posteriori che montano pneumatici importanti 245/40 e 295/40, fanno di questa concept una vettura dalle piacevoli emozioni, per lo meno visive. E’ un vero peccato se non dovesse mai essere prodotta in serie.