Jensen Interceptor: ritorna un mito inglese

La Jensen Interceptor era un'auto sportiva iconica degli anni '60, tra le prime ad utilizzare la trazione integrale

da , il

    Jensen Interceptor 2012 fiancata

    La Jensen Interceptor è pronta a tornare nel 2012 sotto forma di concept car. L’auto è uno dei nomi mitici del motorismo britannico: la versione originale, prodotta tra il 1966 ed il 1976, presentava tecnologie rivoluzionarie per l’epoca come ad esempio la trazione integrale, l’ABS ed il controllo di trazione, tutti dispositivi diventati ormai comuni sulle moderne vetture ad alte prestazioni. I progetti per riportare alla luce questa supercar sono stati presentati da due aziende: Healey Sports Cars Switzerland e CPP Global Holdings.

    «Ho iniziato la mia carriera riparando e restaurando auto sportive classiche inglesi – ha dichiarato Brendan O’Toole, fondatore di CPP Per questo la mia azienda ed io personalmente siamo assolutamente entusiasti di poter riportare in vita questo modello iconico. Il team di design di Jensen ha rispettato ed onorato l’eredità e gli attributi della Interceptor originale, aggiungendo un tocco di modernità e tecnologie all’avanguardia».

    E’ ancora presto per conoscere i dettagli tecnici della nuova Jensen Interceptor. Se avrà la trazione integrale ed un motore V8 come l’originale lo scopriremo nei prossimi mesi. E’ comunque chiaro dai render che pubblichiamo che l’obiettivo è quello di mantenere il look&feel complessivo della vettura anni ’60.

    «Il lavoro è in uno stadio avanzato – ha aggiunto O’Toole – Insieme agli esperti di CPP ed alle loro qualità di assemblaggio, manifattura ed ingegneria la nuova Interceptor sarà un esempio eccezionale dell’eccellenza motoristica inglese».