Kia GT, teaser: la presentazione della nuova sportiva al Salone di Detroit 2017

Un teaser ha rilanciato le indiscrezioni che vedrebbero presto in uscita nel mercato internazionale di una Kia GT. Intanto le voci dicono che sarà presente al prossimo Salone di Detroit 2017.

da , il

    kia gt

    Il motto di Kia è “The power to surprise”, che tradotto in italiano significa il potere di sorprendere, e direi che con l’anticipazione di un teaser alquanto adrenalinico mai come ora sembra così appropriato. Il video in questione ci mostra una vettura lanciata ad alte velocità, oltre 230 km/h, in un tempo del motorismo internazionale, ovvero sia il Nurburgring, il circuito simbolo della Germania, il “verde inferno”. Quando una casa automobilistica sfrutta questo palcoscenico per lanciare un nuovo modello, fa alzare le aspettative nei suoi confronti. La vettura in questione dovrebbe essere la nuova Kia GT, che potrebbe vedere il suo esordio ufficiale al Salone di Detroit del 2017. Intanto l’impatto mediatico di questo cortometraggio è stato positivo.

    Verrà svelata al Salone di Detroit?

    Quello che sappiamo è che la nuova creatura del Marchio coreano sarà svelata l’8 gennaio 2017, data che coincide con il Salone di Detroit, ma per il momento le conferme ufficiali riguardo alla sua presenza negli States non sono arrivate. Quello che possiamo affermare con quasi l’assoluta certezza che il modello che toglierà il velo all’inizio del 2017 sarà una berlina-coupé derivata dalla GT Concept, oggetto quest’estate di una serie di collaudi, che era stata svelata in anteprima come concept al Salone di Francoforte del 2011. La concept originale ultimamente è arrivata a far capolino nel sito ufficiale di lancio e ciò andrebbe a confermare quanto abbiamo appena sostenuto. La nuova GT si inserirà per forza di cose nel segmento D, un settore contraddistinto dallo strapotere delle tedesche premium. Per rendere questa vettura più accattivante è probabile l’adozione dei motori più sportivi della Kia, come i quattro e i sei cilindri sovralimentati, abbinati alla trazione posteriore, per regalare emozioni al volante più forti. Intanto il suo approdo nel Vecchio Continente non è per niente scontato, ma qualora vi fosse andrebbero aggiunti dei propulsori a gasolio per rendere questo prodotto più commerciabile. In Corea, infine, la vettura dovrebbe utilizzare, invece, la sigla K8, mentre è ancora da confermare l’eventuale introduzione di una variante ibrida plug-in.