La Geely non passa l’Atlantico

La Geely non passa l’Atlantico
da in Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Geely

    Strani destini quelli delle automobili cinesi; pochi giorno orsono, presi ad esempio da parte del mondo, per via degli sforzi attuati nella lotta all’inquinamento atmosferico, dopo qualche settimana additate come degli untori e, stavolta, il monito viene dagli USA che ha addirittura banditola la Geely Automobile Company, con l’intenzione di varcare il mercato statunitense con le proprie vetture, fin dal prossimo ‘2008, compresa la partecipazione al Salone dell’auto di Detroit e che invece ha avuto l’impietoso stop da parte delle autorità americane.

    L’auto” incriminata”, la Free Cruiser Geely, che, secondo la filosofia d’attacco cinese, sarebbe stata venduta ad un prezzo molto concorrenziale, sotto i 10.000 dollari, ma che, secondo l’agenzia Epa americana che salvaguarda l’ambiente, è risultata troppo inquinante.

    Puntuale la risposta della Casa cinese che dopo la bocciatura, ha messo in moto i propri tecnici e progettisti per adeguare la vettura ai rigidi standard americani. Anzi, sottolinea un responsabile dell’azienda, “Lo slittamento è compatibile con il nostro progetto originale di avviare la vendite delle nostre auto in Usa nel 2008. Prima di quella data, infatti, condurremo una serie di test sia sul fronte della sicurezza che delle emissioni, che ci serviranno per meglio conoscere i più alti standard di emissione degli Usa e migliorare i nostri veicoli per renderli perfettamente compatibili con la regolamentazione americana.”
    Intanto, quello occorso alla Geely, non è un incidente di poco conto, tenuto conto che, per sottostare alle norme dei Paesi occidentali, si debba per forza di cose ricorrere a sofisticate e costose tecnologie che farebbero lievitare i prezzi, per vetture low-cost, in alcuni casi, inquinanti e poco sicure.

    Riusciranno i signori della Grande Muraglia a ritentare la prova sperando di essere più accorti? Staremo a vedere, quel che certo è, che la sfida alla Case automobilistiche leader del settore è stata lanciata e un nuovo spauracchio a breve potrebbe agitarsi sui pensieri degli industriali occidentali.

    360

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mondo auto
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI