NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Lada X-Ray Concept 2: la rinascita del marchio russo [FOTO e VIDEO]

Lada X-Ray Concept 2: la rinascita del marchio russo [FOTO e VIDEO]

Pronta al debutto nel 2016 la nuova vettura di Lada: il concept si chiama X-Ray e sarà un nuovo percorso per il marchio russo, si partirà da zero! Volendo quasi emulare il successo di Kia e Hyundai con i crossover

da in 4X4, Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Auto nuove, Concept Car, Crossover, Lada, Video Auto
Ultimo aggiornamento:

    Lada X-Ray Concept 2. Il marchio russo un marchio che di storia ne ha fatta e ne continua a fare presentandoci a breve il secondo concept del crossover X-Ray, è in esposizione infatti al Salone di Mosca che chiuderà i battenti il prossimo 7 settembre. Il brand russo, grazie al suo patriotico Niva, è entrato nella storia con un successo planetario che continua ad oggi dal 1976: anno della sua commercializzazione.
    Se ne torna alla ribalta dopo anni e lo fa con un modello alquanto futuristico nelle linee, nella tecnologia interna e che nulla ha a che vedere con i precedenti modelli della gamma intera diffusa nell’est Europa: il concept si chiama Lada X-Ray.
    Tempo di rivoluzione assoluta, non di semplici cambiamenti per Lada ora che è stato aperto un nuovo studio lì a Mosca in concomitanza con il centro stile interno

    Lada X Ray Concept 2 posteriore

    Recentemente è stato intervistato il responsabile della AvtoVaz nonché Gruppo proprietario del brand Lada che ha dichiarato in una nota che le cose stanno per avere dei netti risvolti e questi li si noteranno in un imminente futuro, sta di fatto appunto che già ci hanno anticipato in qualche Salone dell’automobile questo prototipo di futuro Crossover dalle linee slanciate e che vuole a tutti i costi dare una netta svolta al marchio proponendosi come un’agguerrito concorrente a quelle Case che stanno avendo un grande successo in questo segmento di mercato proprio come Kia, Hyundai, Nissan per citarne alcune.

    Nulla si poteva riprendere dalle linee di Lada Niva in quanto ovviamente troppo datate e che ad oggi non riscuoterebbero alcun successo specie negli stati di quell’Europa che ora si è abituata a tutt’altro genere di forme. Si è infatti partiti da zero e si è partiti dalla matita di Steve Martin, designer di Lada il quale ha fatto carriera in marchi come Mercedes in un primo momento e in Volvo successivamente, nel periodo di tempo che va dal 2005 al 2009. “Con la Volvo, la sfida era quella di dare al marchio un aspetto più desiderabile. Con la Lada, c’è da fare la stessa cosa” ha dichiarato in un’intervista.

    Il lancio commerciale è previsto nel 2016, tra tre anni quindi. Tre anni volti ad un intenso studio non solo sotto il punto di vista del design ma anche di tutto l’equipaggiamento che una vettura deve avere in questi anni quindi circa anche la sicurezza attiva e passiva per arrivare poi all’infotainment di bordo. Il designer Martin ha come obiettivo principale l’assoluta semplicità e raffinatezza dei particolari per far debuttare una vettura che coniughi nel giusto modo il prezzo d’acquisto con la dotazione prevista.

    “Non puntiamo sulle linee eccessivamente complicate in tutte le direzioni che alcuni marchi forse hanno” prosegue. Novità che forse alcuni di voi ancora non sa è che Renault è diventato da non molto il nuovo azionista di controllo di Lada per un radicale rinnovamento sotto il punto di vista tecnico, proprio come ha fatto nel modo giusto con il brand rumeno Dacia che ora ha conquistato una grande clientela e che è destinata ad ampliarsi nel tempo. Il futuro di Lada quindi parte da qui, con il concept X-Ray!

    Rispetto al primo prototipo lanciato che potete comunque vedere nelle foto della galleria fotografica sovrariportata, il secondo “step” propone un esemplare che tende già ad avvicinarsi a quello che si prefigura essere il crossover della Casa russa: un cinque porte con carrozzeria meno “futuristica” e dettagli in linea con quelli che propone la concorrenza del segmento che, almeno in Italia, riscuote un grande successo di vendite. Essendo che il marchio è passato sotto il direttivo Renault ecco che i primi cenni li si riscontrano nel pianale di questa vettura: è infatti quello proposto su Dacia Sandero, così come la sua meccanica. Insomma avrete già capito che parliamo del diretto rivale di Dacia Duster!

    Lada 4X4M

    713

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN 4X4Anteprima autoAnticipazioni AutoAuto nuoveConcept CarCrossoverLadaVideo Auto
    PIÙ POPOLARI