Lancia Deymos HF Integrale, rendering di Bonamore tra Delta S4 e futuro

Lancia Deymos HF Integrale, rendering di Bonamore tra Delta S4 e futuro

Un bel rendering sulla Lancia Delta HF Integrale conferma l'amore e la passione per il marchio italiano

da in Lancia, Lancia Delta, Rendering Auto
Ultimo aggiornamento:

    Italiani, popolo di sognatori. Lancia Deymos HF Integrale è un (bel) esercizio di stile firmato da Andrea Bonamore. Peccato che il brand Lancia sia destinato all’oblio, con un solo modello prevedibilmente sulla scena nei prossimi anni (la Ypsilon) e venduto esclusivamente in Italia. Poi, si vedrà.
    Il rendering di quella che appare come un’interpretazione moderna ed estrema della Lancia Delta è piacevole, seppur con alcuni elementi non troppo originali. Di certo, riprende particolari dal passato Lancia, chiaramente legati al mondo dei rally.

    C’è un po’ di Delta, nella carrozzeria due volumi, con le stesse linee geometriche e nette, amplificate nel rendering e accompagnate da passaruota enormi e avvolgenti.

    C’è anche tantissimo di S4. I più giovani la conosceranno per averla vista in foto, mentre chi ebbe la fortuna di vederla in azione dal vivo, nell’era delle mostruose gruppo B, rivedrà nella Deymos quel particolare della presa d’aria dietro al finestrino. Sulla S4 andava ad alimentare il motore biturbo quattro cilindri capace di 450 cavalli nella prima versione e 650 per alcuni tratti nella generazione che corse per l’ultima volta nel mondiale 1986. Nel rendering è esclusivamente design e aerodinamica.

    La modernità è concentrata nei fari a led e da qui si nota anche la commistione di stili che un po’ “sporca” il bel lavoro di Andrea Bonamore. Ricordano un po’ troppo i matrix led di Audi, i gruppi ottici anteriori, così come sulla coda la griglia nera, i fari e il trattamento dell’intero volume, riporta alla mente la Lamborghini Huracan.

    261

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN LanciaLancia DeltaRendering Auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI