Motor Show Bologna 2016

Le 10 Auto a metano più convenienti ed economiche del 2016: la classifica

Le 10 Auto a metano più convenienti ed economiche del 2016: la classifica
da in Auto 2016, Auto a Metano, Auto nuove, Bifuel, Classifiche auto
Ultimo aggiornamento: Domenica 17/01/2016 08:10

    Scopriamo le auto a metano più convenienti ed economiche sul mercato. Quando si deve acquistare un’auto nuova una delle decisioni più importanti, giusto un gradino al di sotto della decisione sul modello, riguarda l’alimentazione. La prendo benzina? O forse diesel? E se la prendessi ibrida mi converrebbe? Poi si arriva ai “gas”: GPL e metano. Oggigiorno l’offerta di auto alimentate a metano non è ampia, perlopiù a causa del sistema di stoccaggio del gas e della mancanza di una capillare rete di distribuzione e rifornimento (a differenza di come sta accadendo per il GPL, sempre più utilizzato). Però ci sono, e perchè non valutarle? Noi vi proponiamo una classifica delle auto a metano più convenienti. * Dati sul consumo riferiti al ciclo misto *

    Seat Mii

    Ai vertici della nostra ipotetica classifica troviamo una spagnola: la Seat Mii. La piccola citycar, gemella di Volkswagen Up! e Skoda Citygo è l’unica del trio ad essere offerta anche con l’alimentazione a metano. Il motore è da 1.000cc e sviluppa una potenza di 68 cavalli, sufficienti a muovere il piccolo cubetto per le strade cittadine e garantire un consumo di 2.9 kg di metano ogni 100 km, tutto ad un prezzo che parte da 12.170 euro.

    Lancia Ypsilon

    Il secondo posto ci fa volare dritti in Italia, alla sede di un marchio che, ahinoi, non ha prospettive future molto rosee: la Lancia. Nel listino dello storico marchio è presente la versione a metano della Ypsilon, dotata di un motore da 0.9 litri da 85 cavalli (80 a metano). Il consumo dichiarato dalla casa è di 3.1 kg di gas ogni 100 km (che diventano 4.6 litri se si usa la benzina) ed il prezzo di partenza è di 16.650 euro.

    Fiat Panda

    Ultimo gradino del podio guadagnato da un’altra italiana, la Fiat Panda, per giunta prima di una serie di posizioni occupate (o forse dovremmo dire monopolizzate, dato che la Fiat è l’unico brand ad offrire una vera e propria gamma di auto alimentate a metano?) esclusivamente dal marchio del gruppo FCA. Il motore proposto per la Panda “Natural Power” è il TwinAir turbo da 0.9 litri ed 85 cavalli (80 a metano), che promette un consumo di 3.9 kg ogni 100 km, ad un prezzo che parte da 14.750 euro.

    Fiat Punto

    Al quarto porto, in coda alla Panda, troviamo la Fiat Punto. La compatta offre un motore con cubatura più grande, 1.4 litri, ma con una potenza inferiore rispetto al TwinAir: 77 cavalli. Il consumo stimato dalla casa è di 4.2 kg per 100 km ed il prezzo di partenza per l’acquisto è di 15.200 euro.

    La top five chiude con l’ultima Fiat presente: la 500L. Il listino offre lo stesso motore adottato dalla Panda, quindi il TwinAir da 0.9 litri ed 80 cavalli quando si viaggia a metano (che però avrà altre performances data la differenza di peso….). Il consumo è lo stesso, quindi 3.9 kg ogni 100 km, mentre il prezzo di partenza è ben diverso: 19.850 euro.

    Al sesto posto troviamo la prima di tre auto “quasi” gemelle. Dall’Italia alla Germania, precisamente a Wolfsburg, ci spostiamo per trovare la Volkswagen Golf TGI, ultima proposta della serie Golf. L’unico motore in opzione per questa alimentazione è il 1.4 con tecnologia BlueMotion, accreditato di 110 cavalli. Il colosso teutonico dichiara un consumo di 3.5 kg ogni 100 km ed il prezzo di partenza è di 21.750 euro.

    Quota 7! Siamo arrivati a coprire il penultimo posto della nostra classifica con la Seat Leon TGI. Sempre del gruppo Volkswagen parliamo, ma stavolta si tratta del lato spagnolo. La Leon TGI offre un motore lo stesso motore 1.4 da 110 cavalli della Golf, e per giunta i consumi registrati sono anche gli stessi: 3,5 kg per 100 km. Cambia il prezzo di partenza per l’acquisto, che qui sale a quota 21.260 euro.

    All’ottavo posto in classifica ci troviamo faccia a faccio con l’Audi A3 Sportback G-Tron, versione a metano della compatta dei quattro anelli. Tris per il motore 1.4 da 110 cavalli, montato anche qui come sulle rivali di segmento, Golf e Leon, ma stavolta oltre ad un ritocco in rialzo del prezzo, che parte da 26.100 euro, c’è anche un ritocco verso il basso dei consumi, che si attestano a quota 3.3 kg ogni 100 km.

    Opel Zafira Tourer EcoM 1.6 Turbo è dotata del motore 1.6 litri turbo da 150 cavalli e 210 Nm di coppia, per una velocità massima di 204 km/h ed un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 11,2 secondi. I consumi dichiarati si assestano su di un valore di 4,7 kg per 100 km. Parlando di prezzi, l’Opel Zafira Tourer EcoM 1.6 Turbo parte da 28.855 euro.

    Il prezzo di partenza è di 11.700 euro ed è disponibile in due allestimenti, entrambi con motore 1.4 litri da 75 cavalli. Il consumo dichiarato della Tata Vista Safire bi-fuel è di 6,3 litri di benzina per ogni 100 chilometri percorsi. La piccola indiana è una cinque porte a cinque posti, che grazie anche all’alimentazione a metano, la rendono una perfetta cittadina. Si tratta di una vettura economica che noi piazziamo comunque ai piedi di questa classifica, poiché non corrisponde totalmente ai canoni di auto evoluta, anche se molto pratica e funzionale.

    Fuori classifica

    Abbiamo anche due fuori classifica, che non gareggiano per questioni di target di mercato, ed indovinate il marchio? Ma ovvio, Fiat! Si tratta del Doblò e del Qubo. Il primo ha un motore 1.4 da 120 cavalli, capace di percorrere 100 km con 4 kg di metano, e viene offerto ad un prezzo base di 22.850 euro, mentre il secondo monta un 1.4 litri da 77 cavalli e parte da 18.000 euro.

    1092

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI