Le auto ibride pagheranno meno l’ assicurazione

Le auto ibride pagheranno meno l’ assicurazione
da in Assicurazione auto, Auto Ibride, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Toyota Prius il primo ibrido

    Fino adesso è una notizia che riguarda gli automobilisti d’ oltreoceano, ma, presto, come accade sempre, potrà riguardare anche noi. Secondo il portavoce di una delle più grandi Compagnie di assicurazioni degli Stati Uniti, da febbraio, tutto coloro che condurranno veicoli a propulsione ibrida, godranno di uno sconto di tariffa di non meno del 10% annuo.

    Un po’ controversa la motivazione di questo sconto, atteso che le auto a propulsione ibrida inquinano molto meno, tuttavia, solo questa considerazione non ci pare del tutto esaustiva per considerare questo sforzo da parte degli assicuratori, restiamo dell’ idea, pertanto, che al di là del minore impatto ambientale, ben altre saranno le motivazioni che inducono le Compagnie a ritoccare i premi annui.

    Per comprenderlo ci siamo rifatti al pensiero espresso da Greg Toczydlowski, vice presidente della San Paul Insurrance, colosso assicurativo americano, il quale sostiene che gli automobilisti che preferiscono la propulsione ibrida hanno una condotta di guida più prudente e, pertanto espongono le Assicurazioni a minori esborsi. Secondo il dirigente americano, infatti, l’ automobilista che sceglie un ibrido è una persona di sesso maschile, di età compresa fra i 41 e i 60 di età, sposato, con alto tasso di scolarità e con un’ attività lavorativa, quasi sempre, ai massimi livelli.

    Si ricorda che negli States, l’ offerta di veicoli con questo tipo di propulsione è iniziata sul finire degli anni novanta e solo nella prima parte dell’anno scorso, sono stati 300.000 i veicoli immatricolati,dei quali, la parte del leone, l’ ha fatta la California.

    Se si considera che nei prossimi anni, la percentuale di coloro che opteranno per veicoli ibridi salirà ad oltre il 15%, si evince che questo tipo di vetture dovrebbe, via, via, aumentare nel prossimo ventennio. Lo sconto di tariffa applicato dalle Compagnie di assicurazioni, dovrebbe , pertanto, rappresentare un ottimo incentivo nella scelta di questo propulsore, tanto da prediligerne l’ acquisto, anche se questo, è maggiore rispetto all’ omologa vettura tradizionale.

    352

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Assicurazione autoAuto IbrideMondo auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI