NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Le novità americane per l’anno in corso ed il prossimo

Le novità americane per l’anno in corso ed il prossimo
da in Auto nuove, Chevrolet Nubira, Chrysler Voyager
Ultimo aggiornamento:

    La Chevrolet Nubira Station Wagon

    La nuova Chrysler Voyager

    Ricche le novità e sempre più ghiotte per questo scampolo di anno e, soprattutto, per il prossimo, da parte di diverse Case automobilistiche, in questo caso, a presentarsi sempre più in forma smagliante e ricche di inedite vetture, sono le tre americane di punta in questo periodo.

    Iniziamo con Cadillac, perfettamente in linea con quella che è la filosofia della Casa automobilistica che, da qualche in tempo in qua, cerca di adattare, con successo, le proprie vetture con quelle che sono le istanze della clientela europea e con linee occidentalizzate al massimo e meno americaneggianti. Il primo passo fu fatto con la BLS, che dopo un breve periodo di gestazione, viene, gradualmente “capita” e, dunque, apprezzata anche nel Vecchio Continente, Italia compresa.

    La Cadillac BLS Station Wagon

    La vettura, che è costruita in Europa, deriva dalla Saab 9-3 e, dall’anno prossimo, non mancherà anche la sua versione station wagon, con motore 1.900 c.c. turbodiesel da 150 a 180 cavalli di potenza e 2,0 litri turbo benzina. Possibile anche un propulsore più spinto, il 6 cilindri di 2,8 litri da 255 cavalli di potenza. Il prezzo della BLS station wagon parte da circa 30.000 euro.

    Anche Chevrolet si appresta a varare la sua novità, cercando di imporsi anche nel nostro mercato con una vettura di classe medio-alta e non soltanto nell’ambito delle city car. E, così, è la volta della nuova Nubira, derivata dalla Malibu d’oltreoceano.

    Le versioni disponibili saranno la berlina e la station wagon con motori che andranno dal 1.600 cc.

    di cilindrata fino al 2,0 litri, sia a benzina che turbodiesel. La vedremo il prossimo anno e avrà prezzi a partire da 16.000 euro.

    E, restando in America, anche Chrysler avrà da dire la propria, fin dal prossimo anno e che coinciderà con la presentazione della nuova Voyager di forma e linee più moderne e accattivanti dell’attuale modello. Inedita la soluzione adottata nell’abitacolo, più comodo e versatile di un tempo, è anche possibile trasformarlo, facilmente, in un comodissimo piccolo salotto viaggiante ed è previsto nella zona posteriore dell’auto.

    Per quanto riguarda i propulsori, oltre a quelli noti, la gamma si arricchisce anche di un inedito 6 cilindri di ben 4,0 litri di cilindrata e 240 cavalli di potenza. La nuova Voyager avrà prezzi a partire da 42.000 euro.

    Ed, infine, per l’anno prossimo, faremo anche la conoscenza con la nuova Sebring cabrio, sempre di Chrysler che adesso è più compatta e un po’ meno sfarzosa di un tempo, avrà un 4 cilindri turbodiesel in grado di sviluppare 140 cavalli di potenza, costruito da Volkswagen.

    La vedremo intorno al mese di maggio prossimo ad un prezzo, approssimativo, di 32.000 euro.

    540

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto nuoveChevrolet NubiraChrysler Voyager
    PIÙ POPOLARI