NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Le ruote multidirezionali, una soluzione per i problemi di parcheggio

Le ruote multidirezionali, una soluzione per i problemi di parcheggio

Le manovre in città, difficili e complicate, ma adesso potrebbe esserci una soluzione con le ruote multidirezionali

da in Auto nuove, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Airtrax, ruote multidirezionali

    Ma la ruota, non era stata già inventata? Si, si direbbe, ma come accade per ogni invenzione degna di rispetto, anche quest’ultima, ha subito rimodellamenti di sorta, come segnalato tra le pagine dii Caymag.

    Non più dunque ruote formate da una struttura omogenea, quanto invece, speciali strutture in grado di modellarsi a seconda delle asperità delle strada perché formate da diverse parti che costituiscono l’intero corpo principale.

    Ma c’è di più, con le ruote multidirezionali, come si vede dal filmato, il movimento di queste strutture consentono al mezzo in cui sono montate una direzione non più basata sulla direzionalità delle singole ruote, quanto invece sulla possibilità, proprio per la conformazione delle stesse, di far compiere al veicolo tutti i movimenti, da destra a sinistra, avanti e indietro, agendo semplicemente su una sorta di joystick all’interno dell’abitacolo. Inoltre, laddove servisse, una o più ruote possono fermarsi, lasciando alle altre il compito di agire, laddove, per esempio, è necessario compiere una manovra in assenza di aderenza, o volta a far compiere al mezzo una sorta di giro su se stesso.

    Pensare ad un impiego di questa singolare invenzione sulle auto, non sembra,immediatamente fattibile, perché la velocità delle automobili è tale da non poter consentire quella stabilità necessaria alla vettura per restare sulla strada. Tuttavia, prevedere le ruote multidirezionali nel corredo della vettura, con un meccanismo a scomparsa, del tipo, per intenderci, del carrello adottato negli aerei di linea, parrebbe una buona soluzione.

    Basterebbe, infatti, dotarsi di queste strutture, ad esempio, accostandosi al posto lasciato libero fra due vetture e la manovra sarebbe semplificata al massimo, rendendo più semplice la vita in città, in aggiunta a tutto ciò che è già previsto per risolvere i problemi di parcheggio sulle nostre strade. infatti, l’auto scivolerebbe semplicemente sul fianco occupando lo spazio necessario per contenerla senza più le continue sterzate e per di più procedendo, avanti e indietro, per consentire all’auto di parcheggiarsi.

    Insomma, principianti, “freschi” di patente, imbranati o negati del parcheggio, unitevi, le ruote multidirezionali fanno per voi!

    395

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto nuoveMondo auto
    PIÙ POPOLARI