Lincoln C: anteprima

da , il

    Lincoln C

    Davanti alla Lincoln C esposta al Salone di Detroit non possiamo non manifestare un certo stupore di fronte allo stravolgimento delle forme di quest?auto che rappresenta, rispetto al passato, una vera e propria rottura degli schemi fin?ora adottati.

    Una cosa è certa, la Lincoln C è sicuramente una vettura che va ad impegnare il segmento di lusso della Casa americana pur rimanendo all?interno di quello medio, con la particolarità importante di essere al contempo elegante e compatta oltre che molto raffinata.

    Ma la parte migliore di quest?auto è forse sotto al cofano dove ritroviamo un potente propulsore di 1.600 cc. di cilindrata da 180 cavalli di potenza turbo con cambio a cinque marce manuale o del tipo a doppia frizione. Lo stesso motore è montato da Ford nei modelli Focus, Mondeo e S-Max, così come non si esclude anche l?alloggiamento dello stesso propulsore anche sotto il cofano della Ford Kuga.

    Da sottolineare che la Lincoln C sfrutta lo stesso pianale della Ford Focus, pur avendo a disposizione per gli occupanti tanto spazio a disposizione, anche per i bagagli al punto che, magari azzardando un tantino, la vettura potrebbe anche competere con concorrenti quali, ad esempio, l?Audi A1; ma una cosa è certa, se la Lincoln C fosse prodotta ed entrasse in produzione entro il prossimo anno, come ci si aspetta, d?altronde, gli americani avrebbero dimostrato che è possibile realizzare vetture comodissime caratterizzati da scarsi ingombri esterni e, soprattutto, rimanendo all?interno del segmento ascritto alle vetture medie.