Lotus potrebbe essere rilevata da Toyota

Lotus potrebbe essere acquistata da un grande costruttore, che potrebbe anche essere Toyota, che attualmente fornisce propulsori

da , il

    lotus toyota mercato auto

    Lotus potrebbe essere rilevata da un grande costruttore, che potrebbe anche essere Toyota, che attualmente fornisce propulsori alla casa automobilistica inglese. Un cambiamento molto importante che potrebbe essere necessario per sostenere i costi delle prossime evoluzioni, che riguardano princpalmente il contenimento di consumi ed emissioni, in vista anche di un aumento della produzione che dovrebbe arrivare fino a circa 8.000 pezzi all’anno.

    L’obiettivo resta quello di portare Lotus a risposizionarsi sul mercato auto, per competere con avversari come Porsche. Per questo potrebbe esserci la separazione dalla Proton, proprietaria di Lotus dal 1996. La casa inglese è troppo piccola per poter sostenere i costi di sviluppo necessari a creare una nuova gamma completa di prodotti e la collaborazione con un costruttore come Toyota potrebbe risolvere il problema.

    Non è nemmeno da escludere la possibilità di una cessione dell’intero pacchetto al costruttore Giapponese con un accordo di collaborazione e scambio tecnologico.