Mai più colpi di sonno in auto

Mai più colpi di sonno in auto
da in Incidenti Auto, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Sedile contro i colpi di sonno

    Quanto siano insidiosi i colpi di sonno in auto, ce lo dicono le statistiche sugli incidenti stradali, vista l’altissima percentuale di sinistri, 1 su 5 è attribuibile a questa causa, causati da microsonni di qualche secondo sufficienti per compiere una strage.

    Ma adesso, qualcosa parrebbe muoversi concretamente grazie ad una sofisticata tecnologia giapponese che utilizzerebbe dei particolari sensori collocati direttamente nel sedile del guidatore. Secondo quanto hanno brevettato in Giappone, sarebbe possibile applicare al sedile un sistema in grado di rilevare quelle variazioni dell’organismo che precedono l’addormentamento e che consistono in variazioni della pressione arteriosa, della frequenza, della respirazione e della temperatura corporea. Tale dispositivo interverrebbe proprio nella fase immediatamente prima dell’addormentamento potendo rilevare questi parametri anche in presenza, da parte del guidatore, di pesanti abiti che apparentemente limiterebbero l’azione di questi sensori.

    A questo punto, il tutto verrebbe collegato ad una sorta di allarme acustico in grado di emettere un forte segnale e destare l’attenzione del guidatore e, perché no, anche di chi gli sta vicino, in modo da tenere alta l’attenzione del conducente, il tutto sarebbe pronto fra circa 5 anni e ci si auspica un impiego massivo di questo sistema su tutte le auto, con obblighi da parte delle Case automobilistiche di prevederlo in tutti i modelli, con benefici altissimi sulla sicurezza di guida.

    Aspettiamo fiduciosi.

    267

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Incidenti AutoMondo auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI