Maserati Alfieri concept al Salone di Ginevra 2014: sarà la nuova GranTurismo [FOTO]

Maserati Alfieri Concept si presenta al Salone di Ginevra 2014 e rende omaggio al fondatore della casa del Tridente

da , il

    Maserati Alfieri Concept al Salone di Ginevra 2014

    Maserati Alfieri concept, ovvero, come ricordare nel migliore dei modi il fondatore del marchio del Tridente. Il 2014 è anno del centenario per Maserati e il Salone di Ginevra 2014 è l’occasione ideale per proiettarsi nel prossimo secolo. Lo fa con un prototipo che vedremo in versione pronta per la commercializzazione in due anni, parola di Lorenzo Ramaciotti, che ha supervisionato la realizzazione della Alfieri, affidata al Centro Stile Maserati di Torino, guidato da Marco Tencone. Dietro alle forme sinuose ed eleganti del concept i si nasconde quella che sarà la sostituta della Maserati Gran Turismo.

    I gruppi ottici a LED all’anteriore sono sottilissimi e capaci di infondere uno sguardo davvero cattivo alla coupé italiana. I designer hanno anche lavorato sulla tipica bocca Maserati, che si mostra al Salone di Ginevra con un aspetto e con delle proporzioni leggermente diverse. Il cofano lungo ed i passaruota bombati dipingono delle forme filanti e sportive, che convergono in una coda raccolta e tronca. Sono abbastanza piccoli anche i fanali posteriori, che ai lati più esterni sono raccordati con delle feritoie. Lo stile del paraurti resta molto elegante e sobrio, in pieno stile Maserati, senza sfociare in estrattori d’aria super vistosi o altri dettagli quasi pacchiani per una vettura di Modena.

    Una coupé 2+2 che poggia su cerchi dal diametro differenziato, 20 pollici quelli anteriori, 21 i posteriori. Sotto il vestito (mozzafiato) c’è il telaio della GranTurismo MC Stradale accorciato nel passo di ben 24 centimetri, tanto da farne un prodotto del tutto diverso e con un dna ancor più sportivo. Misura 4 metri e 59 centimetri in lunghezza la Maserati Alfieri concept, completati da un passo di 2 metri e 70 e un’altezza di appena 128 centimetri, mentre la larghezza complessiva è di 1 metro e 93.

    Anche il motore deriva dalla GranTurismo: otto cilindri a V aspirato, 4.7 litri di cilindrata e 460 cavalli, oltre a 520 Nm di coppia massima. La trasmissione ha uno schema transaxle, con cambio elettroattuato sei marce in blocco con il differenziale al posteriore.

    Gli interni sono improntati al minimalismo e si apprezza una forte influenza hi-tech, a partire dallo schermo Tft che sostituisce la tradizionale strumentazione analogico-digitale. Hi-tech che non dimentica però le radici e la storia del Tridente, perché la console sospesa rappresenta un’interpretazione in chiave moderna di quella della 5000 GT.

    Buon compleanno Maserati e arrivederci sulle strade con la Alfieri.

    Salone di Ginevra 2014, tutte le auto esposte