Max Mosley: reintegrato alla Fia

Max Mosley: reintegrato alla Fia
da in Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Max Mosley

    C’è voluto qualche mese per riabilitare al proprio posto di lavoro, Max Mosley presidente della Fia finito al centro di un mini scandalo di natura xenofoba, per qualcuno.

    Si ricorderà infatti che l’uomo fu immortalato in una sorta di orgia che lo ritraeva con cinque prostitute in atteggiamento sado-maso in stile nazista. Fermo il fatto che nel privato forse bisognerebbe lasciar fare ad ognuno quel che vuole, se non è di nocumento ad alcuno, si tratta di capire per quali poco nobili scopi,ignoti si presero la briga di divulgare le foto di Mosley creandogli non pochi problemi sociali e di lavoro.

    C’è da dire che, mentre alla vigilia della decisione che avrebbe dovuto riabilitare il manager, le possibilità di essere reintegrato alla Fia erano deboli, alla luce delle elezioni svolte si è visto come Mosley abbia ottenuto un numero di adesioni elevato fra coloro che non volevano le sue dimissioni, 103 voti, rispetto a chi voleva allontanarlo, 55 contrari.


    Dunque, meglio separare il privato dalla vita pubblica; sicuramente, anche se c’è chi pensa che la sua integrazione sia servita a non scuotere più di tanto le acque non proprio chete ove si muove in questo periodo la Formula Uno, non foss’altro che, come si sa, per il fatto che Mosley ha già 68 anni età e fra meno di due anni andrà posto naturalmente a riposo e dunque, meglio lasciar fare alle cose il proprio corso.

    271

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mondo auto
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI