Motor Show Bologna 2016

Mazda RX-Vision, al Salone di Tokio 2015 con il Wankel [FOTO]

Mazda RX-Vision, al Salone di Tokio 2015 con il Wankel [FOTO]
da in Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Auto 2015, Concept Car, Coupè, Mazda, Salone auto, Salone di Tokyo
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 28/10/2015 10:31

    Mazda RX Vision

    Dici Mazda e subito pensi al Wankel, il motore rotativo. Al Salone di Tokio 2015 arriva Mazda RX-Vision, concept che spiega tutto in poche lettere: RX, come la gloriosa “7″, seguita dalla “8″, l’ultima coupé a proporre il rotativo, prima di accantonarlo perché la sfida tecnica relativa ai consumi e alle emissioni non era sostenibile a fine 2012. Adesso si guarda avanti, ecco quel Vision. Potrebbe tornare sul mercato nel giro di 2 o 3 anni, per competere con le altre coupé emozionali, a partire da Porsche Cayman, ma vantando l’unicità del Wankel. Il salone nipponico serve per saggiare la reazione del pubblico: piace lo stile, coinvolge, o vanno affinati alcuni particolari?

    Dopodiché si continuerà a lavorare sullo SkyActiv-R, altra sigla che va ad affiancarsi alle unità benzina (G) e diesel (D). Lunga 4 metri e 39 centimetri, larga 192 centimetri e alta 1 metro e 16, Mazda RX-Vision ha un passo di 2 metri e 70, poggia su cerchi da 20 pollici con gommatura differenziata (245/40 R20 davanti, 285/35 R20 dietro) e manda in campo un design affascinante. Le linee morbide della fiancata sono plasmate intorno alla meccanica. Superfici scavate e piene si alternano agli spigoli netti, mentre il muso è inequivocabilmente Mazda. La calandra evolve il concetto visto su altre show-car, da ultima Mazda Koeru, e i profili non sono più cromati bensì bruniti. Fari appena accennati, ma osservando meglio si ritrova un “sopracciglio” a led creato da un taglio sulla carrozzeria e va a ricordare in parte – quella zona davanti al passaruota – le linee dei gruppi ottici di RX-8. Non trapelano dettagli sul rotore del Wankel, si vocifera che la versione di serie avrà qualcosa come 300 cavalli e saranno assicurati abbinando il rotativo a un turbocompressore o un’unità elettrica, sebbene quest’ultima appaia meno probabile. Prospettive future, ancora da chiarire. L’interno della coupé due posti è essenziale, come piace a chi ricerca la perfezione e l’appagamento alla guida. Tre elementi circolari per la strumentazione, tutti accattivanti perché trattati in modo da dare l’idea di essere ricavati dal pieno (magari saranno davvero così), finitura ripresa dalle razze del volante, dal devioluci e dalla leva e cornice del cambio. Ampio e alto tunnel rivestito in pelle, così come la plancia.

    mazda coupe concept car salone tokio

    Mazda torna a proporre una coupé sportiva, seppur sotto forma di concept car. Un prodotto molto emozionale, destinato all’anteprima mondiale al Salone di Tokio 2015, dove verrà affiancato dalla recente produzione di serie e da un’altra show-car, il crossover Koeru, anticipato al Salone di Francoforte. Sembra di tornare in qualche modo alle RX delle origini, guardando la silhouette e il trattamento delle superfici, morbide e bombate. Niente tagli netti e linee tormentate, non si presenta come un prodotto strettamente legato al Kodo Design. Il teaser svela il minimo essenziale, lasciando spazio per intravedere il posteriore rastremato, i gruppi ottici inseriti in due aperture ai lati della coda e una linea di cintura e dei finestrini degna delle coupé più affascinanti. Quali proporzioni avrà e se può considerarsi un antipasto di un prodotto futuro non è ancora chiaro. Certo è, farebbe decisamente la gioia degli appassionati di una carrozzeria di nicchia, buona per sfuggire all’invasione di suv. Sulla scena del Salone di Tokio, Mazda coupé concept a parte, verranno esposte anche due versioni di MX-5 allestite per l’impiego in pista nonché la prima auto con motore rotativo lanciata sul mercato, la Mazda Cosmo Sport 110S del 1967. Quel rotativo che proprio sulla serie delle coupé RX ha trovato poi la ribalta mondiale, prima di essere definitivamente accantonato con la RX8, privilegiando piuttosto le soluzioni intelligenti firmate SkyActiv.

    726

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI