Mercato auto USA in crescita secondo Fleming

Secondo Fleming, direttore generale Ford, il mercato auto negli Stati Uniti conoscerà presto una ripresa

da , il

    Mercato auto Usa

    Negli ultimi mesi dal mercato auto non sono arrivate che funeste previsioni. Depressioni e crolli sono stati accompagnati dalle piccole glorie dei mercati dell’usato e delle auto a Km 0, mentre le case hanno abbandonato per la prima volta il vittimismo del post crisi per sfoggiare ed enfatizzare i loro piccoli successi.

    Una perizia geografica della crisi, inoltre, ha potuto conferire ai paesi il giusto peso nella suddivisione delle pene globali.

    Mentre Cina, India e Corea del Sud, mettono a segno solo cifre accompagnate dal segno più, noi occidentali arranchiamo, primi tra tutti gli Stati Uniti. A nulla varranno, probabilmente, le congetture rosee esplicitate da John Fleming, direttore della divisione produttiva di Ford Motor Company.

    Secondo l”esperto” del mercato auto a stelle e strisce, il settore sta per entrare in una congiuntura economica positiva, resa possibile dalla ripresa generalizzata attesa per la fine di quest’anno. I dati presentati dalle case negli ultimi tempi sono per lo più positivi, anche se la controparte del confronto è il 2009, un annus horribilis a tutti gli effetti.

    Secondo Fleming, entro il 2010 le case automobilistiche dovrebbero totalizzare un incremento delle immatricolazioni compreso tra il 5 e il 10%. Il miglioramento tuttavia, non sarà vissuto con la stessa intensità da Europa e Stati Uniti: la prima continuerà a soffrire per l’abolizione degli incentivi.