Mercato Auto: la Francia tiene con sè Rernault

Eppure è su questa strada che si è incanalata la Francia che, grazie alla politica nazionalista del premier Nicolas Sarkocy sta cercando di tenere a se la produzione di buona parte di Renault per quanto concerne il nuovo modello Clio che dovremmo poter vedere a partire già dal prossimo anno

da , il

    renault clio

    Quando si diceva che anche i Governi delle diverse nazioni tanto o tanto poco fanno per sollevare le sorti di un marchio automobilistico con tutto ciò che ne consegue, si intendeva anche questo, ovvero, poter mettere in atto quelle strategie atte ad indurre un?azienda a non smantellare i propri impianti produttivi nel Paese di origine e anzi, chissà, sussistendo le condizioni, poterne istallare anche di nuovi, un progetto questo che oggi sembra più un?utopia che altro.

    Eppure è su questa strada che si è incanalata la Francia che, grazie alla politica nazionalista del premier Nicolas Sarkocy sta cercando di tenere a se la produzione di buona parte di Renault per quanto concerne il nuovo modello Clio che dovremmo poter vedere a partire già dal prossimo anno.

    La nuova Renault Clio infatti verrà lasciata entro i confini della Francia in fatto di produzione, con grande ristoro per i dipendenti della Casa automobilistica che operano a Flins nel Nord della Francia.

    Alla fine dunque l?ha spuntata il Governo francese che è intervenuto con decisione sulla Renault evitando che questa spostasse la produzione a Bursa in Turchia.Certo c?è anche da dire che la situazione della Renault è ben diversa da quella di altre Case automobilistiche, visto che lo Stato in Francia detiene il 15% dell?intero pacchetto azionario e da non dimenticare che la Classe dirigente d?oltralpe ha prestato ben sei miliardi di euro alla Casa della Losanga e, dunque, giustamente oggi vuole che l?accordo sia del tutto garantito! Dovremo dunque sperare in una politica nazionalista dei grandi Gruppi industriali anche in Italia, dove per anni si è tentato invece di privatizzare ogni cosa.