Mercato auto verso diesel e crossover

Il mercato dell'auto si indirizza verso motori diesel e crossover

da , il

    Mercato auto diesel crossover

    Il mercato auto procede verso le auto diesel e le crossover. Lo studio emerge dall’analisi di UNRAE, l’associazione dei costruttori esteri in Italia. Non solo, ma nel nord e nel centro del nostro Paese aumenta la formula del noleggio delle autovetture. Secondo la stessa associazione, comunque, la percentuale di immatricolazioni diminuite ammonta ad una percentuale di 8,2% in meno, rispetto allo stesso mese del 2009. Secondo i dati UNRAE, ancora, esiste un progressivo aumento della scelta verso motori con alimentazione a gasolio, che arriva ad un 51,7% nel mese di novembre.

    Il dato, tuttavia, visto in considerazione globale, risulta sempre negativo, ma evidenzia la scelta della clientela verso quel tipo di propulsori. Da segnalare, comunque, che le nuove immatricolazioni si indirizzano verso le auto a basso impatto ambientale, alimentate a GPL o a metano. Infatti, nell’ultimo mese dell’anno, le cosiddette auto a gas rappresentano quasi il 10% delle vendite.

    Il dato del noleggio suddetto, invece, non dimostra una ripresa, ma solo la necessità di un ricambio dopo il forte rallentamento del 2009. Il dato che è in salita, invece, è quello relativo alle nuove immatricolazioni di vettura del segmento C, dal 20% al 25%, che gli analisti evidenziano in quelle autovetture che hanno una carrozzeria cosiddetta crossover: un dato che vede un incremento di quasi il 60%.

    Si tratta di auto che mantengono l’impostazione del fuoristrada ma, in particolare, ne stanno un gradino sotto, in quanto sono 2WD ed incidono sul prezzo, sensibilmente inferiore rispetto ai veri 4WD. Poi le auto crossover danno l’idea della sicurezza, per come si presentano, incidendo sull’aspetto pratico del cliente. Aspetti comuni con monovolume e multispazio, anch’essi in recupero.