Salone di Parigi 2016

Mercato dell’auto: listini in calo, nonostante l’inflazione

Mercato dell’auto: listini in calo, nonostante l’inflazione
da in Immatricolazioni Auto, Mercato Auto, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Auto Salone

    Certo avremmo magari preferito pagare qualcosa in più per un’auto nuova, piuttosto che assistere, da parte delle Case automobilistiche, ad un rinvio degli aumenti per i propri modelli, da una parte, addirittura ad un calo del listino per altri, segno per noi, di un benessere economico che purtroppo ha lasciato da parecchio tempo l’Italia.

    Invece, complice una situazione economica davvero difficile che sta mortificando ancor di più il potere d’acquisto delle famiglie del Paese, oltretutto, ultimamente eroso da un’inflazione importante che fa sentire i propri effetti sul bilancio familiare, le Case automobilistiche si son dovute adeguare alla contingenza col risultato di aver dovuto rimandare gli aumenti ad altro periodo.

    Addirittura, certi modelli, in fatto di prezzi di vendita hanno persino subito un ritocco in giù da parte dei produttori, un esempio ci viene fornito dalla italiana Lancia ypsilon calata del 3,5% e dalla Volkswagen Golf ridotta nel prezzo di vendita del 4,4%, anche se in questo caso a determinare i prezzi potrebbe incorrere la contingenza dell’uscita sul mercato del nuovo modello pronto ad essere commercializzato.

    Si adegua all’inflazione e dunque sale di prezzo la nuova fiat 500 venduta con un aumento del 4%, in netta controtendenza col mercato dunque, ma al d là di questo, il momento per acquistare l’auto sembra proprio l’attuale, visto che le singole concessionarie in funzione dell’esigenza che hanno di fare spazio ai loro magazzini possono proporre sconti molto interessanti anche a due cifre, fino al 20% insomma, come ha rivelato un’indagine condotta dal mensile Quattroruote.


    E così, modelli che stanno per andare in pensione si offrono con listini davvero interessanti, come la Ford Fiesta e la Citroen C3, ma sconti importanti si possono spuntare anche sulla Opel Corsa e sulla Fiat Grande Punto. Non sono previste correzioni dei listini fino al 1° gennaio prossimo, ma anche per il 2009 ‘Quattroruote’ prevede una dinamica di aumenti estremamente contenuta.

    414

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Immatricolazioni AutoMercato AutoMondo auto Ultimo aggiornamento: Domenica 05/07/2015 10:19

    Salone di Parigi 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI