Mercedes-Benz Classe C: efficienza blu

La nuova gamma di Mercedes-Benz Classe C avrà una serie di tecnologie che aumentano le prestazioni e riducono le emissioni e i consumi

da , il

    Mercedes-Benz C250 CDI BlueEFFICIENCY Prime Edition

    Mercedes-Benz ha presentato la tecnologia BlueEFFICIENCY che sarà installata sui nuovi modelli di Mercedes Classe C. In particolare Classe C180 CGI BluEFFICIENCY e C200 CGI BlueEFFICIENCY con trasmissione manuale a sei marce avranno una serie di dotazioni in grado di ridurre i consumi di carburante e le emissioni di CO2. Tutto questo mantenendo se non aumentando i livelli prestazionali dei motori della gamma. Altra grande novità è l’introduzione di una versione diesel, la Classe C250 CDI 4MATIC BlueEFFICIENCY con trazione integrale e cambio automatico a sette rapporti.

    Per ottenere auto più rispettose dell’ambiente Mercedes-Benz installerà sulle nuove vetture della gamma Classe C una sofisticata funzione ECO start/stop che riduce i consumi di carburante ed emette nell’atmosfera fino al 10% di CO2 in meno. Anche l’iniezione diretta, per la prima volta disponibile sulle versioni a trasmissione manuale, contribuisce a ridurre i consumi.

    Su Mercedes Classe C180 e C200 CGI BlueEFFICIENCY è installato un motore 1.8 che eroga rispettivamente 156cv e 184cv. I consumi sono di 6,8 litri di benzina per 100 km e le emissioni di anidride carbonica sono pari a 158 grammi per chilometro. Le prestazioni sono migliorate rispetto alle versioni precedenti: la C180 va da 0 a 100 km/h in 9 secondi, mentre la C200 raggiunge la stessa velocità in 8,2 secondi.

    Anche la versione diesel Mercedes C250 CDI 4MATIC BlueEFFICIENCY a trazione integrale presenta ottime caratteristiche in termini di efficienza. Il suo motore 2.1 da 204cv la fa accelerare da 0 a 100 km/h in 7 secondi con velocità massima di 240 km/h. Consuma 6,4 litri per 100 km ed emette 167 g/km di CO2.