Mercedes Classe E Coupé 2017: dimensioni, motori e scheda tecnica [FOTO]

Le caratteristiche della nuova coupé, in uscita nel 2017 e con il turbodiesel modulare 2 litri

da , il

    Naturalmente nel solco tracciato dalla berlina, lì, in termini di design, si muove nuova Mercedes Classe E Coupé. Tratta diversamente le superfici, le ammorbidisce, minori linee per avvolgere meglio anteriore e posteriore, con la consueta firma stilistica che contraddistingue le coupé di Stoccarda: i fari a sviluppo orizzontale, piatti, ovviamente a led. Quelli posteriori si caratterizzano anche per l’offerta dell’illuminazione sequenziale all’apertura e chiusura dell’auto, con effetto “dimming”, ovvero, la progressiva diminuzione della luminosità. E sui gruppi ottici si è lavorato anche all’anteriore, proponendo i Multibeam led, con ben 84 singoli led per faro, ciascuno regolabile singolarmente, così da illuminare sempre al meglio la strada, senza incorrere nel rischio di abbagliare gli altri veicoli.

    E’ destinata a debuttare al Salone di Detroit, poi la vedremo e Ginevra e, da lì, via sul mercato, con quattro motorizzazioni previste al lancio. Chiaramente è il fattore estetico a creare la differenziazione maggiore con Classe E berlina, della quale, invece, riprende in toto le soluzioni tecnologiche a bordo, come il Widescreen Cockpit, optional, composto da due schermi da 12.3 pollici di diagonale. Il Direct Control, dal quale ritagliare le diverse modalità di guida, con impatto sulle sospensioni, lo sterzo, il cambio 9G-Tronic (di serie su tutte le motorizzazioni) e la risposta dell’acceleratore, è proposto di serie, mentre restano optional il Dynamic Body Control e le sospensioni multicamera ad aria Air Body Control.

    Motori, arrivano le unità modulari

    Mercedes Classe E Coupé non poteva prescindere dalle nuove motorizzazioni turbodiesel modulari, la cui espressione iniziale arriva sotto forma di E 220 d. Un 2 litri di cubatura disponibile sin dal lancio, forte di 194 cavalli e 400 Nm di coppia, i cui consumi sono pari a 4 litri/100 km nel misto. Prestazioni adeguate, visti i 242 km/h di velocità massima e l’accelerazione da zero a cento in 4″2. Accanto al turbodiesel, attese tre unità turbo benzina. Si parte dai 2 litri E 200 ed E 300, il primo da 184 cavalli e 300 Nm, il secondo con 245 cavalli e 370 Nm. Sei litri/100 km nel misto il consumo di E 200, contro i 6.4 litri/100 km della E 300. In accelerazione la differenza è marcata, poiché si passa dai 7″8 della meno potente tra le Classe E coupé benzina ai 6″4 della E 300. Rispettivamente 240 e 250 orari la velocità massima. Al top dell’offerta, provvisoriamente, troviamo Classe E Coupé E 400 4Matic. Trazione integrale, motore V6 3 litri biturbo, 333 cavalli e 480 Nm la portano fino a 250 km/h e in 5″3 da zero a cento.

    Mercedes Classe E, la prova su strada

    Dimensioni, tanto spazio in più

    Il raffronto tra vecchia e nuova Classe E coupé lascia il tempo che trova. Basti dire dei 74 mm in più disponibili per le gambe dei passeggeri posteriori e dei 50 millimetri extra all’altezza delle spalle dei passeggeri anteriori, per capire quanto sia più spaziosa. La lunghezza è di 4 metri e 82 centimetri, 10 centimetri più corta della Classe E berlina, di cui 7 centimetri ceduti nel passo, a 2 metri e 87 centimetri sulla coupé. L’altezza è inferiore di 4 centimetri, per un totale di 143 centimetri.

    Avantgarde o AMG Line

    La caratterizzazione estetica dell’abitacolo passa sì dalle soluzioni hi-tech, ma anche da accostamenti cromatici tra pelle e cuciture molto netti, che enfatizzano la sportività dell’ambiente. Specifiche per la coupé sono le soluzioni degli inserti laccati o effetto legno. Gli step proposti saranno due, allestimento Avantgarde, d’accesso, o AMG Line, caratterizzato in senso ancor più sportivo. Il volante propone i comandi touch sulle razze, che si combinano con altri metodi di controllo dell’infotainment: touchpad sul tunnel con riconoscimento grafico e sistema di controllo vocale. Specifiche per Classe E Coupé, le bocchette del climatizzatore in stile turbina.

    I sistemi di assistenza alla guida riprendono il meglio dell’offerta Classe E berlina. Ovviamente presente la frenata automatica d’emergenza con riconoscimento dei pedoni e il Drive Pilot, che fino a 210 km/h permette di seguire il veicolo che precede autonomamente, mantenendo al contempo la distanza di sicurezza. Ultima nota legata alla multimedialità, il Comand Online permette l’utilizzo dello smartphone come chiave d’accesso all’auto, tramite tecnologia NFC. Ricarica wireless e compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto assicurata.