Mercedes GLG, nuovo fuoristrada in arrivo nel 2015

da , il

    mercedes_benz_glg.1gv8xbmyrfok0g88g844084wg.a5fuq7lrqzkgc0ccw4ss08gso.th

    Secondo alcune indiscrezioni, nel corso del 2015 potrebbe arrivare la Mercedes GLG, un ipotetico nuovo modello di fuoristrada compatto del marchio tedesco. L’idea della casa di Stoccarda sarebbe quella di proporre un’alternativa ai propri SUV più orientata al fuoristrada puro. Nei listini mercedes c’è già una vettura in grado di affrontare senza il minimo problema ogni tipo di terreno, la Classe G. Nel corso degli anni molti sono stati i restyling e gli aggiornamenti, ma lo spirito di partenza è rimasto inalterato, con il suo design ben lontano dai moderni crossover. Nonostante il suo look spartano, però, all’interno può essere allestito come le più lussuose Mercedes e può essere scelto persino nelle potentissime versioni G63 e G65 AMG. Le innumerevoli qualità della Classe G sono fuori discussione, ma il prezzo di listino a partire da oltre 86.000 euro rende l’acquisto particolarmente gravoso per chi intende farne un uso ‘professionale’ su terreni difficili.

    La Mercedes GLG si posizionerebbe quindi in una fascia di mercato differente, cercando di essere più appetibile. La piattaforma utilizzata sarà la MFA, la stessa della nuova Classe A, confermando quindi dimensioni decisamente più contenute. La strategia di Mercedes punta a contrastare il più possibile il lancio della prossima generazione della Land Rover Defender, offrendo due varianti simili (la GLA più stradale e la GLG più ‘rustica’). Anche esteticamente la nuova GLG sarà molto più vicina al design della GLK attuale che alla Classe G.

    Ai puristi del fuoristrada potrà sembrare quasi un’eresia, ma molto probabilmente sarà prevista anche una versione a trazione anteriore, con la trazione integrale 4Matic fornita come optional. In realtà anche questa mossa replicherebbe la scelta di Land Rover di commercializzare la prossima Defender anche con trazione anteriore.

    La mini-Classe G, come potrebbe essere soprannominata, potrà essere riconoscibile per i fanali anteriori rotondi, i gruppi ottici inglobati nel paraurti posteriore e l’immancabile ruota di scorta sul portellone. I propulsori saranno gli stessi già montati su Classe A e Classe B. Si partirà dal 1,6 litri da 122 cavalli, poi ci sarà il 2,0 litri da 156 e 211 cavalli, i turbodiesel 1,8 litri (109 cavalli) e 2,1 litri (136, 170 e 204 cavalli). Quasi certamente ci sarà poi la variante AMG ad alte prestazioni con una potenza intorno ai 350 cavalli.