Mercedes, nuovi motori V6 e V8

Mercedes, nuovi motori V6 e V8

Mercedes annuncia di avere prodotto due nuovi motori V6 e V8 con prestazioni migliarate sia sotto il profilo della potenza sia sotto il profilo della economicità

da in Mercedes, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Mercedes annuncia di avere prodotto due nuovi motori V6 e V8. La casa di Stoccarda, con un comunicato spedito a tutto il mondo, spiega di avere creato due nuovissimi motori che riescono a coniugare potenza e compatibilità ambientale ad un livello mai raggiunto in precedenza. Mercedes-Benz rimarca il fatto che lo standard di efficienza attuale non era mai stato raggiunto, specie nel segmento premium. Poi scende nei particolari, per spiegare meglio, alla sua clientela ed a tutti i suoi potenziali acquirenti, quali sono le particolarità di questi nuovi propulsori che saranno montati sulle ammiraglie contraddistinte dalla stella a tre punte.

    Il motore V8, per esempio, ha una cilindrata di 4.663 cc ed eroga una potenza di 320 kW (435 CV), quasi il 12% in più del suo predecessore, nonostante circa 0,8 litri di cilindrata in meno. Inoltre, la coppia è aumentata e passa dai 530 Nm ai 700 Nm: in pratica un aumento del 32%. Una cosa, poi, molto importante è il consumo di carburante, che è stato ridotto del 22%. A parità di cilindrata (3.499 cm3) rispetto al modello precedente, il nuovo motore V6 sviluppa 306 CV di potenza.

    La coppia è aumentata passando da 350 Nm a 370 Nm. Anche in questo caso, il miglioramento in termini di rendimento del carburante è notevole.

    Messo in pratica, cioè montato su un modello S350, il nuovo motore V6 consuma solo 7,6 litri per 100 km, riuscendo a risparmiare un buon 24% rispetto alla sua precedente versione. Bisogna sottolineare il fatto, comunque, che tale livello di efficienza è stato anche raggiunto grazie all’utilizzo di varie funzioni, come, ad esempio, quella dello Start&Stop, messo di serie sulle vetture; oltre a questa, anche una nuova iniezione diretta di terza generazione, per l’alimentazione a benzina, che ha una combustione a getto guidato, accompagnata da iniezione multipla e Multi-Spark.

    Mercedes vuole dimostrare, con la produzione di questi nuovi motori a V, che i propulsori a combustione interna, se perfezionati e migliorati, riescono ancora a dimostrare un potenziale che si pensava non avessero più. La prospettiva, dunque, è che i motori a V di sei e di otto cilindri potranno essere utilizzati anche nel prossimo futuro, consapevoli del fatto che daranno dei buoni risultati.

    399

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MercedesMondo auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI