Mercedes SLK ottiene certificazione TUV Sud

La nuova Mercedes SLK ha ottenuto dall'ente certificatore TUV Sud il riconoscimento delle proprie prestazioni in termini di ecosostenibilità, per quanto riguarda l'intero ciclo di vita

da , il

    La nuova Mercedes SLK ha ottenuto un’importante certificazione ambientale da parte dell’ente tedesco TUV Sud. L’ultima generazione della popolare roadster con la Stella ha ricevuto ottime valutazioni, potendosi fregiare dell’indicazione ISO-14062 per quanto riguarda il suo intero ciclo di vita, dalla costruzione allo smaltimento. In particolare è stato rilevato che nell’arco della sua intera esistenza, compresi 200.000 chilometri di utilizzo, l’auto emette il 20% di CO2 in meno nell’atmosfera rispetto all’edizione precedente.

    «Abbiamo fatto rapidi passi avanti dal punto di vista dell’efficienza – ha dichiarato Herbert Kohler, responsabile politiche ambientali di Daimler in un modo mai visto prima nella storia. Come inventori dell’automobile ci sentiamo particolarmente responsabili anche per il suo futuro. Analizziamo l’ecosostenibilità dei nostri modelli lungo tutto il ciclo di vita in modo molto più approfondito rispetto ai requisiti di legge».

    La roadster si unisce così alle altre auto del marchio che hanno già ottenuto la stessa certificazione: Classe A, Classe B, Classe C, Classe E e Classe S, oltre al SUV Mercedes GLK. Il bilancio energetico complessivo è positivo, con un risparmio del 18% rispetto alla precedente versione della Mercedes SLK: un valore equivalente a 4.100 litri di benzina.

    La nuova SLK rispetta anche le norme che prevedono la possibilità di riciclare il 95% del suo peso, che saranno in vigore a partire dal 1° gennaio 2015. 68 componenti, per un peso complessivo di 35,4 kg, sono state realizzate in plastica riciclata di alta qualità, altre 24 componenti (8,2 kg) sono in materiali naturali.