Michelin Pilot Super Sport, presentazione e test a Dubai

Michelin Pilot Super Sport, presentazione e test a Dubai

Michelin Pilot Super Sport è il nuovo pneumatico della casa francese, presentato a Dubai, dove è stata offerta la possibilità di testare il nuovo prodotto direttamente sul circuito dell'autodromo di Dubai

da in Accessori auto, Mondo auto, Pneumatici, Sicurezza Stradale, Michelin
Ultimo aggiornamento:

    Michelin Pilot Super Sport è il nuovo pneumatico della casa francese che Alla Guida ha avuto l’opportunità di testare mercoledì 17 novembre, insieme a pochi e selezionati blog sulla pista dell’autodromo di Dubai, in una giornata interamente dedicata a questo prodotto, trascorsa tra workshop pratici e teorici in compagnia di esperti del settore e piloti professionisti a nostra completa disposizione. Tecnici, ingegneri, tester, sono stati in molti che ci hanno supportato in questa particolare esperienza aiutandoci a conoscere meglio e a comprendere le reali ed effettive prestazioni e potenzialità del Pilot Super Sport, comparate ad altri pneumatici concorrenti.

    Come sede di questi test è stata scelta Dubai sia per le condizioni atmosferiche favorevoli, sia perché è una città dove non esistono limiti, proprio come il Michelin Pilot Super Sport, che punta ad essere un prodotto di riferimento nel settore, nato dall’esperienza della casa francese nelle corse sportive, un laboratorio perfetto per sviluppare le nuove tecnologie e applicarle ai prodotti di uso comune, ed è ciò che Michelin ha fatto, come per gli pneumatici precedenti. Questo è un prodotto nato per le vetture sportive di serie, elaborate, supercar, supercar sportive, supercar sportive di lusso e supersportive e che permette una guida esaltante, ma sicura. Come anticipato nei giorni precedenti alla presentazione del nuovo pneumatico Michelin Pilot Super Sport, tutto questo è stato possibile anche grazie alla collaborazione e alla condivisione delle esperienze con alcune grandi marchi automobilistici quali Ferrari, Porsche e Bmw che hanno messo a disposizione le proprie conoscenze e competenze al fine di migliorare i risultati.

    Una delle caratteristiche principali del Michelin Pilot Super Sport, realmente constata con appositi test, oltre a quella della riduzione dello spazio di frenata, è il contatto variabile: il volume di contatto dello pneumatico con l’asfalto rimane sempre lo stesso, anche se in forme differenti, non si surriscalda e dura di più, ottenendo un comportamento perfetto in tutte le condizioni. Da questo lavoro ne hanno tratto giovamento le prestazioni che sono effettivamente migliorate in tutto: comfort, rumorosità e acquaplaning, senza compromettere nulla. Le dimensioni variano dai 18 ai 22 pollici, inoltre sono state utilizzate anche nuove tecnologie, tra le quali la cintura di twaron, un particolare materiale in fibra sintetica che garantisce maggiore stabilità e la bimescola, due differenti mescole di gomma applicate una sull’esterno per l’asciutto e l’altra all’interno per il bagnato. Come in altre presentazioni di prodotto, per testare il nuovo pneumatico Michelin Pilot Super Sport siamo stati divisi in gruppi.



    PRIMO WORKSHOP
    La co-progettazione in partnership con i più prestigiosi costruttori di auto sportive: Ferrari, Porsche, Bmw. Giro su circuito con pilota. 

    Durante il primo workshop siamo scesi in pista sul circuito di Dubai al fianco di un tester professionista Michelin su Ferrari 458 Italia. In una serie di giri abbiamo provato il Pilot Super Sport ad alte velocità. Oltre alla Ferrari erano disponibili la Mercedes SLS, Bmw e Porsche. Ogni pilota Michelin è esperto di una determinata vettura e ne conosce al meglio segreti e prestazioni e solitamente testa pneumatici solo per quella marca di auto. I giri sono stati indicativi, non potendo guidare è stato il pilota a spiegarci le differenze di prestazione e le caratteristiche principali dello pneumatico nelle varie condizioni.

    SECONDO WORKSHOP
    Sicurezza in tutte le condizioni.

    Il secondo workshop ha riguardato la sicurezza nelle condizioni più estreme con una serie di test comparativi tra lo pneumatico Michelin Pilot Super Sport e i suoi concorrenti, test che sono stati effettuati con vetture del segmento Super Sport e con la collaborazione dei piloti collaudatori Michelin.

    Nel test su aderenza su bagnato confrontato con Continental Sport Contact 5P a bordo di Audi TT si sono notate maggiormente le differenze, sia perché abbiamo avuto la possibilità di guidare e quindi di rendercene conto in prima persona, sia perché le stesse prove, nelle stesse condizioni e con le stesse vetture sono state effettuate prima con pneumatici Michelin, poi con competitor, il modo migliore per valutare. In particolare, girando su un circuito ovale bagnato, l’aderenza è stata maggiore, si è sentita stabilità affrontando le curve, senza perdere nulla in comfort e sicurezza. In seguito siamo passati al test della frenata che è stato eseguito sia sull’asciutto che sul bagnato, il confronto è stato con Pirelli PZero a bordo di Bmw M3. Qui si è notata la differenza più evidente, soprattutto sul bagnato, il Michelin Pilot Super Sport frena prima. La prova è stata fatta con la stessa vettura, prima con Michelin poi con competitor, il punto di frenata sempre lo stesso, misurando la distanza si nota che la vettura si ferma completamente qualche metro prima rispetto agli altri pneumatici e soprattutto sul bagnato il distacco è netto.

    TERZO WORKSHOP
    La migliore tenuta di strada.

    Il successivo workshop è stato incentrato sulla migliore tenuta di strada e con l’intervento di un portavoce del Centro Test indipendente Tuv Sud Automotive, che si occupa di testare pneumatici. Il test di aderenza su asfalto asciutto è stato eseguito a bordo di Porsche Carrera S e il confronto è avvenuto con Bridgestone S001. In questo caso la guida sul tracciato con curve in salita e qualche altra curva a gomito e in discesa ha permesso di notare nuovamente come sia diverso l’impatto dello pneumatico sull’asciutto e quanto sia stabile in determinate condizioni. Da segnalare anche la presenza di un gradito ospite quale Adrian Sutil piota di Formula 1 della scuderia Force India, impegnato in una serie di test nella vicina Abu Dabi sul circuito locale.

    GUIDA LIBERA

    Di sicuro la parte più attesa della giornata e probabilmente anche la più divertente, in questo caso si sono provate vetture supersport che montavano il Pilot Super Sport, anche se, come prevedibile, le attenzioni erano tutte per la guida sul circuito avvincente e sportivo. Ferrari 458 Italia, Porsche Carrera S, Bmw M3 e Alpina B5, Lamborghini Gallardo, Mercedes SLS, Audi R8 V10, Mercedes C e SL e Gumpert Apollo. Le vetture più ambite, tra quelle che si potevano guidare, ovviamente la Lamborghini Gallardo e la Apollo, occasioni uniche per testare, ma anche per togliersi qualche sfizio.

    1206

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Accessori autoMondo autoPneumaticiSicurezza StradaleMichelin
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI