Michelin Pilot Super Sport: video tecnici

Michelin Pilot Super Sport: video tecnici

Una serie di video per conoscere meglio le qualità e i vantaggi del Michelin Pilot Super Sport, il nuovo pneumatico della casa francese presentato recentemente a Dubai

da in Accessori auto, Mondo auto, Pneumatici, Sicurezza Stradale, Michelin
Ultimo aggiornamento:

    Michelin Pilot Super Sport

    Dopo la presentazione del Michelin Pilot Super Sport del 17 novembre a Dubai e i relativi test effettuati sul circuito dell’autodromo locale, aggiungiamo una serie di video tecnici che spiegano meglio come è nato questo nuovo prodotto. Una serie di contenuti molto utili sia per capire come si sia arrivati a questo risultato e a questo tipo di pneumatico, sia per far conoscere, anche ai meno esperti, quali sono i vantaggi nelle prestazioni, nella guida, nella sicurezza e le qualità del Pilot Super Sport.

    TWARON
    Il primo di questi quattro video riguarda il Twaron, uno speciale materiale che avvolge il Michelin Pilot Super Sport e che garantisce maggiore sicurezza.



    La cintura Twaron consente di avere più stabilità ad alta velocità, si tratta di un poliammide, una matassa di colore giallo, resistente, ma leggero che avvolta intorno alla carcassa è posata con differenti tensioni: tirata e più rigida al centro e meno carica sui lati, in modo da ridurre la deformazione del pneumatico alle alte velocità.

    BIMESCOLA
    Il secondo video è relativo alla bimescola, una nuova ripartizione di due mescole di gomma differenti tra l’esterno e l’interno del battistrada.



    All’esterno un elastomero inedito, rinforzato con nerofumo, frutto dei risultati sportivi della 24 Ore di Le Mans, con maggiore resistenza in curva stretta. All’interno un elastomero ad alta aderenza sul bagnato, che si adatta ad ogni condizione e rompe il velo d’acqua.

    CONTATTO VARIABILE
    Il terzo video riguarda il Variable Contact Patch (VCP), il contatto variabile con l’asfalto.



    Come vi abbiamo anticipato si tratta di una novità.

    L’intera struttura del pneumatico è realizzata per lavorare in modo ottimale a seconda delle zone di contatto con l’asfalto per massimizzare sempre l’aderenza e distribuire al meglio e in modo più uniforme possibile la pressione all’interno dell’area di contatto tra gomma e asfalto. Ai bordi nella zona più esterna troviamo una scanalatura minore rispetto alla parte interna per far meglio lavorare la gomma in caso di forti carichi laterali.

    DESIGN
    Il quarto al design ereditato dalle competizioni sportive.



    Spesso è difficile lavorare sul design quando si tratta di pneumatici, ma questo è anche uno pneumatico gradevole dal punto di vista estetico, si è cercato di renderlo piacevole fin quando possibile, senza intaccare, ovviamente, le caratteristiche principali che restano comunque prioritarie.

    713

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Accessori autoMondo autoPneumaticiSicurezza StradaleMichelin
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI