Salone di Parigi 2016

Migliori auto del 2016: la classifica [FOTO]

Migliori auto del 2016: la classifica [FOTO]
da in Alfa Romeo, Audi, Auto 2016, Auto nuove, Bmw, Classifiche auto, Fiat, Jaguar, Mazda, Opel, Renault, Suzuki, Volvo
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 25/05/2016 11:48

    Migliori auto del 2016: la classifica - Questo 2016 è appena cominciato. Quest’anno è stato un momento di ripresa del mercato dell’auto, che finalmente dopo anni di agonia ha dato i primi segnali positivi. Di pari passo le case automobilistiche hanno lanciato diverse novità interessanti da diversi fronti. Ci sono stati diversi nuovi SUV, ma anche alcune sportive che sanno appagare chi ama la buona guida. Insomma, finalmente buone notizie per il mercato dell’auto in generale. Andiamo a scoprire quali sono state le novità più interessanti di questo 2016.

    Non è più una ragazzina la Vitara, nata nel 1988 e con 27 anni sulle spalle. Ma a guardarla non si direbbe: con il 2015 Suzuki ha svelato la quarta generazione del suo SUV, che da un bel taglio con il passato e si presenta come un’auto intenzionata ad aggredire la concorrenza, forte di contenuti interessanti e di un’estetica capace di piacere anche a chi, prima d’ora, non si era mai avvicinato al marchio giapponese. Presente anche sulla Vitara è il nuovo sistema ALLGRIP, già introdotto sulla S-Cross, che consente di selezionare quattro diverse modalità di guida: Auto, Sport, Snow e Lock.

    LEGGI ANCHE: Nuova Suzuki Vitara 2015: prova su strada, prezzi e dimensioni [FOTO]

    La Fiat Tipo è sicuramente una novità molto interessante del 2015, perchè segna il ritorno di una Fiat a tre volumi sul mercato italiano. Il nome scelto, certo, è quello della storica berlina due volumi degli anni Ottanta e primi anni Novanta, ma contando che a breve arriverà anche la versione senza la coda la scelta ci può stare. Il valore è stato messo al primo posto durante la progettazione della vettura: “skills, no frills” è stata la parola d’ordine. Andate al sodo, giusto per capirci. Le sue forme filanti forse ingannano, ma la berlina Fiat è una delle più compatte della categoria. Parlando di dimensioni nude e crude, metro alla mano, leggiamo una lunghezza di 4,54 metri, una larghezza di 1,79 metri, un’altezza di 1,49 metri ed un passo di 2,64 metri. Dimensioni simili a quelle di una Lancia Delta, per intenderci. E se ci aggiungiamo che il prezzo lancio è a partire da 12.500 euro con una dotazione completa di tutto…non male, no?

    LEGGI ANCHE: Nuova Fiat Tipo 2015: prova su strada, prezzo, interni e motori [FOTO]

    Jaguar XE è la proposta del Giagiuaro all’interno dell’affollato segmento D premium, quello popolato dalle varie BMW Serie 3, Mercedes Classe C ed Audi A4, tanto per capirci. Le proporzioni di nuova Jaguar XE ricalcano quelle vincenti della BMW Serie 3, con un abitacolo particolarmente arretrato e il lungo cofano sagomato da nervature longitudinali. Aggressiva grazie ai gruppi ottici vagamente ripresi dalla XF. Ha dimensioni nella norma, con una lunghezza pari a 4 metri e 67 centimetri per una larghezza di 1 metro e 85 e un’altezza di 1 metro e 41 con un passo di 2 metri e 83 centimetri a tutto favore dell’abitabilità. Da citare anche il telaio completamente in alluminio, così come i motori.

    Cambio abbastanza marcato nello stile per la nuova BMW X1 2015. Pur rimanendo inconfondibilmente BMW a prima vista, adesso appare decisamente più mascolina e muscolosa nel design, e capace di appagare di più l’occhio. Il cambio principale lo troviamo nel frontale, dove la lunghezza del cofano è minore rispetto a prima, regalando migliori proporzioni alla vista laterale. Questo è stato reso possibile grazie all’adozione del nuovo pianale a trazione anteriore (in opzione, ovviamente, c’è anche la trazione integrale) della Serie 2 Active Tourer.

    LEGGI ANCHE: Nuova BMW X1 2015: pianale della Active Tourer, nuovi motori ed estetica grintosa

    La Nuova Audi Q7 è stata presentata al Salone di Detroit 2015 ed il marchio di Ingolstadt ha fatto un bel regalo agli appassionati svelando tutte le (interessanti) novità di stile. Non basta un profondo intervento con la matita, a ridisegnare tutti i 5 metri e passa di lunghezza. Adottando la versione per motori a disposizione longitudinale del pianale MQB, ovvero, la MLB riesce ad essere tanto più leggera rispetto al modello uscente. Le dimensioni esagerate della nuova Audi Q7 2015 riescono a sposarsi con una massa di “appena” 1995 kg, in forte diminuzione se rapportata con l’attuale modello, che pesa oltre 2,3 tonnellate: un risparmio di 325 kg.

    La guardi e quasi fatichi a spiegarti la discendenza dalle sue antenate. Nuova Mazda MX-5 mantiene solo il nome in comune con le generazioni che l’hanno preceduta, perché il progetto si è segnalato con tratti di design mai visti prima su una Miata. La gloriosa spider votata al piacere di guida senza eccessi, cambia radicalmente direzione e interpreta i desideri di quanti cercavano linee decise, accattivanti, dinamiche. Insomma, un prodotto dal dna sportivo e dai tratti “maschili”. Addio alle forme tondeggianti, il muso è un inseguirsi di tagli netti e spigolosi, a partire dai fari, incastonati in due tagli parecchio aggressivi.

    La seconda generazione della Volvo XC90 ha un’estetica tutta nuova, che reinterpreta in chiave moderna tutti i tratti tipici della casa scandinava. Parlando di interni, la plancia è ora semplificata, privata di quella miriade di comandi che prima affollavano la consolle centrale. Al loro posto c’è un ampio schermo touch screen, simil tablet, che sarà compatibile con la recente tecnologia Apple CarPlay. L’abitacolo può accogliere fino a sette passeggeri, disposti su tre file secondo la classica configurazione 2+3+2. Da segnalare inoltre il nuovo pianale SPA (Scalable Product Architecture).

    Prima di lei, il verbo “monovolume” era praticamente sconosciuto. Renault Espace l’ha introdotto nel 1984, tracciando una strada che raggiunge il traguardo dei trent’anni. Come festeggiarli? Con una nuova generazione, più accattivante nel look e vicina ai gusti della clientela che è indecisa tra crossover e tradizionale auto familiare con tanto tanto spazio a bordo. La nuova Espace 2015 ha debuttato al Salone di Parigi 2014, dove si è presentata nell’inconsueta veste di crossover, con prezzi a partire da 32.900 euro, relativi all’allestimento “base” Zen e il motore turbodiesel 1.6 dCi 131 cavalli.

    E’ un rinnovamento deciso quello messo in campo da Opel per la Nuova Astra. Si alleggerisce notevolmente, accoglie propulsori rinnovati e stravolge lo stile degli interni. Pesa tra i 120 e i 200 kg meno dell’Astra uscente dal mercato, pur essendo sviluppata sul medesimo pianale Delta, fortemente rivisto con l’adozione di acciai ad alta resistenza, unitamente a una carrozzeria alleggerita del 20%. Elementi che vanno a tutto vantaggio dei consumi e della guidabilità. Lo stile si fa più spigoloso, esaltando alcuni tratti in particolare, come il muso e la coda, senza tralasciare una fiancata originale grazie al gioco del montante C staccato dal tetto, a vantaggio del dinamismo delle linee.

    Non vogliamo essere nazionalisti, ma che l’Alfa Romeo Giulia sia una delle novità più interessanti è un dato di fatto. Per il momento dobbiamo “accontentarci”, per modo di dire, solo della versione ad altissime prestazioni, l’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, dotata di un 2.9 litri V6 biturbo di derivazione Ferrari da 510 cavalli. Ma non è solo potente, perchè ha anche un’aerodinamica ai vertici della categoria in termini di Cx, appendici aerodinamiche attive, peso ai minimi della categoria e prestazioni al top. Per le versioni normali dobbiamo aspettare il Salone di Ginevra 2016 in marzo.

    1357

    Salone di Parigi 2016

    ARTICOLI CORRELATI