Migliori suv e crossover 2013, la classifica

Migliori suv e crossover 2013, la classifica
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

classifica migliori 5 suv 2013

Crisi? No, non per loro. Il segmento dei suv e dei crossover (definizioni sulle quali ci sarebbe tanto da discutere) prosegue la sua marcia con un continuo rinnovamento di modelli e novità. Quali sono i migliori suv del 2013? Abbiamo scelto prodotti sulla strada della commercializzazione e altri, invece, annunciati sotto forma di concept ma dal futuro assicurato. Tanto assortimento, perché tra marchi generalisti e premium c’è davvero l’imbarazzo della scelta, con una “sorpresa” legata al vincitore assoluto.

5° posto: Range Rover

Range Rover Hybrid al Salone di Francoforte 2013

  • Range Rover Hybrid al Salone di Francoforte 2013
  • Posteriore del SUV
  • Retro della Hybrid
  • Variante ecologica
  • Vista da dietro

Quando riesci a liberarti di 400 kg di zavorra con un pianale tutto nuovo, allora si aprono nuovi mondi. La Range Rover Hybrid debutterà a metà 2014 e riesce comunque a dimagrire nonostante i 120 kg del pacco batterie necessario ad alimentare il motore elettrico da 47 cavalli. La potenza di sistema sale a 340 cavalli e 700 Nm con prestazioni importanti: 6″9 da zero a cento e 218 orari di velocità massima, il tutto con consumi di 6.4 litri/100 km. Nel viaggio tra Inghilterra e Asia, il “Silk Trail 2013″, con 4 esemplari di Range Rover ibrida impegnati ad attraversare i continenti, è stato rilevato un consumo medio di 16 km/litro. Inoltre, può muoversi brevemente anche in modalità zero emissioni, seppur per appena 1600 metri.
Merita un posto al sole Range Rover per lo sviluppo di un nuovo pianale interamente in alluminio, vestito con il tradizionale stile che la regina dei fuoristrada sfoggia da decenni. Frontale sportivo, specialmente per la Range Rover Sport, abitacolo definito da un padiglione geometrico e con montanti e tetto bicolore. Fa parte di quelle icone del mondo auto condannate a evolversi senza tradire il passato.

4° posto: Mercedes GLA

Mercedes GLA al Salone di Francoforte 2013

  • Mercedes GLA al Salone di Francoforte 2013
  • Fiancata alla kermesse tedesca
  • Vista anteriore
  • Con vernice opaca
  • Coda dal vivo

Se il segmento è forse l’unico che non risente della crisi, allora è una logica conseguenza che le case vadano a occupare ogni nicchia di mercato: un crossover in ogni taglia. E Mercedes coglie al balzo la palla proponendo con la GLA una versione della Classe A più alta da terra, con trazione integrale e la meccanica ripresa pari pari dalla berlina. Propulsori turbo benzina e diesel, trazione 4Matic e cambio doppia frizione 7G-Tronic. Lunga 4 metri e 42, potrà contare sul millesei turbo benzina 156 cavalli e il due litri da 211, mentre le alternative a gasolio passano dal 2.1 litri 200Cdi 136 cavalli e il 220Cdi da 170 cavalli. I prezzi si posizionano poco sopra i 30 mila euro.
Stilisticamente è chiara la famiglia dalla quale discende, con un risultato tutto sommato accettabile. Solo alcune finiture degli interni lasciano perplessi, perché se promuoviamo appieno la plancia in alluminio spazzolato, non altrettanto può dirsi dell’inserto in finto legno, decisamente anni Ottanta.

3° posto: Infiniti Q30 concept

Infiniti Q30 Concept LIVE dal Salone di Francoforte 2013

  • Infiniti Q30 Concept
  • Infiniti Q30 Concept
  • Infiniti Q30 Concept
  • Infiniti Q30 Concept
  • Infiniti Q30 Concept

E’ stata la novità più interessante del Salone di Francoforte e strappa un posto sul podio tra i prodotti in assoluto più convincenti dell’anno. D’accordo, resta ancora un concept, ma la Infiniti Q30 incarna alla perfezione il termine stesso di crossover: una vettura chiamata ad attraversare diversi segmenti.
Quanto sia distante dal concetto tipico di suv, Infiniti ha voluto sottolinearlo già nel nome, utilizzando la sigla Q adottata per le sue berline (Q50). La Q30 è alta 1 metro e 47 centimetri mentre in lunghezza misura 4 metri e 46 centimetri. Arriverà sul mercato nel 2015 e gran parte delle soluzioni del concept resteranno intatte. L’elemento di maggior coinvolgimento è la fiancata, segnata da spigoli netti e scalfature, con superfici che si alternano passando da concave a convesse. Anche il montante C dice qualcosa di nuovo. Promossa.

2° posto: Jaguar C-X17 concept

Jaguar C-X17 concept

  • Jaguar C-X17 concept, suv
  • Jaguar C-X17 concept, Salone Francoforte 2013
  • Jaguar C-X17 concept, scheda tecnica
  • Jaguar C-X17 concept, fari a led
  • Jaguar C-X17 concept, motori

Gli inglesi hanno brillato più di tanti altri marchi nel 2013. Oltre alla sportività della F-Type coupé, in Jaguar hanno trasportato i tratti vincenti del nuovo corso stilistico proposto da Ian Callum anche su un imponente suv da contrapporre a Bmw e Mercedes.
Calandra rettangolare al centro, gruppi ottici taglienti ma sempre con la “firma” dei led diurni a J, accompagnati da quelli inseriti sui bordi delle prese d’aria ai margini del paraurti. Monterà propulsori turbodiesel V6 3 litri e V8 sovralimentati, senza grosse novità. Quelle novità che, invece, saranno importanti sul pianale, con una nuova piattaforma modulare chiamata iQ[Al], dalla quale nasceranno i modelli futuri del marchio. Interamente in alluminio porterà i benefici che ha già sperimentato Land Rover sull’ultima generazione di Range e Discovery. La C-X17 la vedremo sulle strade nel 2015.

1° posto: Nissan Qashqai

Nuova Nissan Qashqai 2014

  • Nissan Qashqai 2014, frontale
  • posteriore della nuova Qashqai
  • luci diurne a led
  • Nuova Nissan Qashqai 2014
  • abitacolo nuova Qashqai

Se saprà proseguire il successo planetario di vendite lo sapremo solo tra un anno, quando si potranno tirare le prime somme dopo l’esordio sul mercato, previsto tra gennaio e febbraio 2014. Nissan Qashqai di certo ha saputo riscrivere il suv compatto, andando incontro a nuove correnti di stile, per un prodotto più accattivante, sportivo e in grado di affermarsi con armi diverse rispetto al passato.
Frontale che ruota intorno a un unico grande tema uniformante il design, la calandra. Forma una V dalla quale si sviluppano le nervature sul cofano e anche i gruppi ottici contribuiscono a evidenziare questo particolare. Meno originale la fiancata, specialmente nei fari, che riprendono linee già sperimentate dai competitors. Doveva crescere (e tanto) nella qualità percepita all’interno Qashqai e, almeno a prima vista, abitacolo e la plancia sembrano rispondere correttamente a queste necessità.
Motori nel segno del downsizing, senza rinunciare alla cavalleria “giusta”. Il prezzo di listino sarà anche inferiore di pochi euro rispetto al passato, mentre allestimenti e dotazioni di sicurezza migliorano esponenzialmente.

969

Vedi anche:

Peugeot Exalt al Salone di Pechino

Guarda il video della nuova Peugeot Exalt, la nuova elegante coupé che verrà svelata per la prima volta dal vivo al prossimo salone dell'auto di Pechino. Siamo di fronte ad un bellissimo concept, che riprende in diversi dettagli quello famoso della casa del Leone di nome Onyx di qualche tempo fa.

FacebookTwitter

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Gio 12/12/2013 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici