Mini Countryman Makarapa per i tifosi dei Mondiali

Oltre alla Vuvuzela, in Sudafrica esiste un altro tipo di souvenir: il Makarapa

da , il

    Mini Countryman Makarapa

    Torniamo a parlare di Mondiali di Calcio in Sudafrica. Mentre la nostra Nazionale se ne torna, piuttosto mestamente (e meritatamente), a casa, non ci resta che occuparci di curiosità e vezzi del tifo locale. Tutti conoscono le Vuvuzela, le irritanti trombette che fanno temere un’invasione di zanzare ogni volta che si alza un po’ il volume della TV, fornendo inoltre facili scuse ai giocatori in seguito a gesti tecnici scellerati. Ma chi conosceva il Makarapa? Noi no. Ma a quanto pare, oltre ai pittoreschi tifosi di calcio, anche la Mini Countryman è rimasta affascinata da questo curioso caschetto.

    Il Makarapa di per sé non è altro che un casco da operaio, personalizzato nei modi più bizzarri. A quanto pare è uno dei souvenir più in voga tra i fan della Fifa World Cup 2010. Va talmente di moda che è stato indossato anche dalla Countryman, ultima nata in casa Mini, ed icona internazionale del glamour e dello stile.

    Il reparto marketing della Mini, dovendo scegliere un elemento identificativo per una versione speciale dedicata ai Mondiali del piccolo SUV, ha optato per il caschetto, originariamente utilizzato nelle miniere del Sudafrica. Nasce così la Mini Countryman Makarapa: rossa con cerchi e specchietti bianchi, indossa con orgoglio un elmetto dai colori sgargianti.

    Siamo tutti grati e, credo, un pizzico sollevati nello spirito dal fatto che esista questo tipo di souvenir, con cui decorare un’auto dedicata ai tifosi dei Mondiali sudafricani. In caso contrario, potete immaginare per le strade un’auto con una Vuvuzela infilata nello scarico?