Mitsubishi Outlander Sport 2013: il restyling del crossover sbarca in America [FOTO]

Mitsubishi Outlander Sport 2013: il restyling del crossover sbarca in America [FOTO]
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Mitsubishi Outlander_Sport_2013_1024x768_wallpaper_01

La divisione americana del marchio giapponese Mitsubishi inizia in questa settimana la commercializzazione del suo nuovo SUV: il Mitsubishi Outlander Sport Model Year 2013.
Questo nuovo modello è inconfondibile con l’Outlander che vediamo sulle nostre strade, presenta diversità considerevoli e fa spiccare le sue linee che donano sportività ed uno “sguardo” aggressivo accentuato dai gruppi ottici anteriori. Può, di primo acchitto, assomigliare alla Mitsubishi ASX, il piccolo Crossover della Casa dei tre diamanti. Si tratta infatti di una versione più piccola e relativamente più economica della Outlander. Il nuovo Outlander Sport è mirato ad un pubblico giovane: una svolta che Mitsubishi, sotto il punto di vista dei SUV, mai aveva fatto prima d’ora.

Passiamo ora ai dettagli della vettura.
La Mitsubishi Outlander Sport Model Year 2013 abbiamo avuto modo di vederla in anteprima esposta in occasione dello scorso Salone di New York. Essa si colloca come sostituta dell’attuale, e ancora “giovane” versione che è stata lanciata nel mercato nel 2009, sottoposta ad un leggero “lifting” nel 2011 e le cui origini progettuali vanno scovate nella concept Outlander GT Prototype, l’unico modello presente al Salone di New York del 2009.

Il suo prezzo d’attacco sarà di 19.170 dollari per i modelli a due ruote motrici con trazione anteriore, e di 23.695 dollari per le versioni quattro ruote motrici; gli Stati Uniti non saranno i soli ad ospitarla sulle proprie strade ma sarà venduta anche nei Paesi del centro e sud America, in Russia per quanto riguarda l’Europa ed in alcuni mercati del medio oriente. Non è prevista, dunque, con le notizie ufficiali finora trapelate, la sua presenza nell’Europa occidentale.

Le sua prerogativa, e quella della Casa in primis, è quella di collocarla bene sul mercato, puntando quanto possibile sulla sua pubblcità quanto meno poiché questo modello sarà direttamente destinato a sostenere un ruolo di competitor nei mercati esteri con le principali rivali nel settore: parliamo della Ford Escape, di Kia Sportage, dell’Honda CR-V e della Toyota RAV4. L’assemblaggio della meccanica e di tutti i suoi componenti avverrà, come precisato, negli stabilimenti Mitsubishi dell’America del Nord e più precisamente a Normal, nell’Illinois.

Mitsubishi Outlander Sport MY 2013

  • Mitsubishi_Outlander_Sport_MY2013_anteriore
  • Mitsubishi_Outlander_Sport_MY2013_aggressivo
  • Mitsubishi_Outlander_Sport_MY2013_4wd
  • Mitsubishi_Outlander_Sport_MY2013_anteriore2

Veniamo ora all’unica motorizzazione disponibile in listino. La Outlander Sport MY 2013 sarà spinta da un 2.0 bialbero da 148 cavalli e con 200 Nm di coppia massima, abbinato a un cambio automatico a variazione continua. Per questo motore, la Casa giapponese ha rivolto la propria attenzione ai consumi. Mitsubishi dichiara appunto un consumo a ciclo medio in autostrada pari a 31 miglia per gallone, ossia all’incirca 13 km con un litro di benzina: un valore che, se considerato ad esempio alle vetture dello stesso segmento qui in Italia, sarebbe alquanto accettabile. Va comunque preso in considerazione che Mitsubishi dirama questi dati dopo una serie di prove effettuate nelle autostrade americane che, a differenza delle nostre, hanno limiti di velocità inferiori.

Riguardo all’estetica, che potrete vedere tra le immagini ufficiali della gallery che vi proponiamo, la Outlander Sport MY 2013 presenta alcuni aggiornamenti non certo minimi. Rispetto alla versione che sarà mandata in pensionamento, il Model Year 2011 appunto, questa mostra un disegno della calandra del paraurti anteriore più sobria e “pulita” e mantiene, come di consuetudine per i nuovi modelli Mitsubishi, una griglia a forma trapezoidale di grandi dimensioni e mutata al centro dalla fascia orizzontale (elemento distintivo della produzione Mitsubishi, generalmente luogo dove verrà collocata la targa) e nuovi particolari comunque percettibili a prima vista nella parte inferiore della scocca come ad esempio la fascia nera anteriore, le “minigonne” laterali e la fascia posteriore. Elementi dunque che, come annunciato in precedenza, faranno di tutto per accogliere e far innamorare i giovani di un SUV che cerca in ogni suo particolare il tocco di sportività che altre della concorrenza stentano a mostrare. Chissà se anche il piacere di guida sarà quello ricercato di un SUV sportivo…

Mitsubishi Outlander_Sport_2013_800x600_wallpaper_33

La lista degli optional di serie prevede: cerchi in lega da 18 pollici, il rivestimento in pelle tanto per il volante quanto per il pomello del cambio, il cruise control con comandi al volante, il sistema Handsfree ossia l’attivazione vocale per gli iPod e device cellulari, l’apertura delle portiere senza chiave a sistema remote keyless, i fari posteriori a Led, gli specchi retrovisori esterni riscaldabili, i controlli audio ed i comandi del condizionatore addirittura al volante.

Capitolo sicurezza. La dotazione dei dispositivi di sicurezza attiva comprende gli airbag per le ginocchia del conducente, l’Hill Start Assist, l’ASC – Active Stability Control ossia il controllo elettronico della trazione, l’ABS con EBD e gli airbag laterali a tendina.

In conclusione di questa presentazione del SUV di Mitsubishi, vi andiamo a stilare gli optional della versione SE ossia quella dell’alto della gamma. L’equipaggiamento comprende, oltre agli accessori elencati in precedenza di serie, quelli della sicurezza compresi, anche un sistema audio con ben sei altroparlanti e la radio satellitare, i sedili anteriori riscaldati, lo Start&Stop, i tergicristalli con sensore pioggia ed i fari bi-xeno.

Mitsubishi Outlander_Sport_2013_800x600_wallpaper_2a

1005

Vedi anche:

Peugeot Exalt al Salone di Pechino

Guarda il video della nuova Peugeot Exalt, la nuova elegante coupé che verrà svelata per la prima volta dal vivo al prossimo salone dell'auto di Pechino. Siamo di fronte ad un bellissimo concept, che riprende in diversi dettagli quello famoso della casa del Leone di nome Onyx di qualche tempo fa.

FacebookTwitter

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Mar 07/08/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici