Morgan: nel 2011 torna il supertriciclo

Morgan ha deciso di riproporre il suo storico triciclo nel 2011

da , il

    Morgan triciclo

    L’industria automobilistica è in continuo sviluppo ed evoluzione. Le case costruttrici sono alla continua ricerca di nuove soluzioni motoristiche e di design per offrire al pubblico le vetture del futuro. Il prototipo presentato dalla Morgan è uno dei più originali e affascinanti del momento: si tratta di un “supertriciclo” dal gusto retrò e dalle prestazioni estreme. La Morgan a tre ruote originale è stata prodotta in circa 30.000 unità dal 1909 al 1953 e l’azienda britannica ha annunciato la sua intenzione di riportarla in vita nel 2011 destinandola sia alla pista che alla strada.

    Non bisogna farsi ingannare dal look antiquato di questo curioso mezzo a tre ruote. Le sue prestazioni sono infatti di assoluto livello, con accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi e velocità massima (limitata per ragioni di sicurezza) di 150 km/h. Il motore utilizzato è l’1.8 con due cilindri “Screaming Eagle” della Harley Davidson che produce circa 100 cv, abbinato ad un cambio manuale Mazda a cinque marce.

    Un’altra caratteristica che contribuisce alle sorprendenti prestazioni di questo triciclo sportivo è la leggerezza: il veicolo pesa infatti complessivamente circa 500 kg. Il prezzo per portarsi a casa questo proiettile a tre ruote è relativamente basso: le sue prestazioni da supercar potranno infatti essere acquistate per circa 20.000 Euro.

    Ma da dove deriva il fascino del Morgan Threewheeler? Nell’epoca pionieristica dell’industria automobilistica questa vettura si fece notare in pista, vincendo tra l’altro il Gran Premio di Francia del 1913. Un vero e proprio pezzo di storia dell’automobilismo sarà dunque acquistabile al prezzo di una Golf. Forse non ne venderanno molti, ma l’iniziativa è affascinante.