Motor Show di Bologna 2011: espositori e novità

Motor Show di Bologna 2011: espositori e novità

Il Motor Show di Bologna 2011 si aprirà il 3 dicembre e vedrà la presenza di 26 case costruttrici

da in Motor Show Bologna 2016
Ultimo aggiornamento:

    Salone Internazionale dell'Automobile, "MotorShow" di Bologna 2010.


    A meno di un mese dall’apertura dei lavori del Motor Show di Bologna 2011 novità ed espositori sono ormai definiti. Quali saranno le case costruttrici presenti? Quali i temi di maggior interesse trattati nel corso del salone bolognese che si terrà dal 3 all’11 dicembre prossimi? I modelli di auto, le concept car e le ragazze saranno come sempre i protagonisti in grado di attirare il maggior numero di visitatori, ma largo spazio sarà dato anche alle nuove tecnologie ed alla mobilità sostenibile. Anche le auto di lusso avranno quest’anno un proprio spazio rilevante.

    Motor Show di Bologna 2011: espositori italiani
    Saranno 26 le case costruttrici presenti al Motor Show di Bologna 2011. Auto e prototipi saranno presentati innanzitutto dalle italiane (padiglione 19): Fiat, Alfa Romeo, Lancia, Maserati e Abarth insieme agli alleati americani di Jeep. Importante anche la presenza di Fiat Autonomy, il programma dell’azienda torinese dedicato ai diversamente abili.

    Motor Show di Bologna 2011: espositori stranieri
    Molti i produttori stranieri presenti al Motor Show 2011: al padiglione 16 troviamo il gruppo Volkswagen con Audi, Seat e Skoda; al padiglione 21 ci sono Renault, Dacia e l’italiana DR; il padiglione 22 vede esposte Hyundai, Isuzu, Mahindra e Mazda; al padiglione 26 vediamo Honda, Mitsubishi, Tata, Volvo e Blow Car; il padiglione 29 è il territorio di Daimler con Mercedes e Smart, di Ford, Land Rover e Kia.

    Motor Show di Bologna 2011: novità e tecnologie
    Il padiglione 25 è decicato all’iniziativa Innovation Hall powered by Autostrade per l’Italia. Al padiglione 30 sono esposte le auto elettriche con Electric City powered by Enel. Novità interessanti infine la sezione Icon Cars in collaborazione con ASI-Automotoclub Storico Italiano, e l’area Luxury Time studiata insieme alla rivista Monsieur.

    440

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Motor Show Bologna 2016
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI