Motor Show Bologna 2016

Multe Autovelox e Tutor: non valgono se manca la foto nella notifica

Multe Autovelox e Tutor: non valgono se manca la foto nella notifica
da in Multe
Ultimo aggiornamento: Giovedì 30/04/2015 18:17

    Multe Tutor autostrada

    Ancora polemiche sulle multe per eccesso di velocità tramite l’uso del Tutor. Questa volta il sistema elettronico di rilevamento della velocità media usato in autostrada e su alcune statali è al centro di una sentenza pronunciata dal Giudice di pace di Alessandria. Il caso in questione vedeva il ricorso di un’azienda di Genova contro una multa notificata dalla Polizia stradale, che ha la competenza su tutti i controlli lungo le autostrade. La sanzione è stata inflitta ad un’auto della società per velocità oltre il limite legale in tratto dell’autostrada A26 Genova Voltri-Gravellona Toce. Tra la diramazione con la A7 (Predosa) e lo svincolo con la A10 è in funzione il Tutor.

    autovelox mobili 730

    La notifica della sanzione non conteneva una foto dell’auto oggetto della violazione del limite di velocità. Il Giudice di pace ha quindi annullato la sanzione poprio perché, nel caso in questione, ha stabilito non valida la multa se la relativa notifica non allega una fotografia che certifichi l’infrazione contestata; in altri termini, senza foto manca la prova. Tuttavia non è detto che questo episodio diventi un caso generale. Infatti, nella legislazione italiana, non è previsto che una sentenza della magistratura venga adottata come analogia per giudicare un caso simile. Ogni sentenza influisce esclusivamente sul procedimento dal quale nasce. Quindi non è escluso che un altro Giudice di pace, in un caso simile, decida in senso opposto. Sull’assenza della foto nella notifica il comandante provinciale della Polizia stradale di Alessandria, Marina Listante, ha spiegato in un’intervista al quotidiano La Stampa che l’Autorità garante della privacy ha vietato, nelle notifiche dei verbali, l’uso di immagini che riprendano la parte frontale dell’auto; il Garante ha stabilito che le foto vengano conservate agli atti e siano visionabili dal diretto interessato dietro sua richiesta, oltre che inviate all’autorità giudiziaria in caso di ricorso. Tra i provvedimenti recenti del Garante è evidenziato sul relativo sito web solo quello del 13 dicembre 2012, contrassegnato dal numero 408, in cui si vieta di allegare ai verbali immagini di soggetti estranei all’accertamento amministrativo. Non si parla tuttavia, almeno in questo specifico provvedimento, di vietare l’allegato di tutte le foto. Il sistema Tutor è entrato in funzione nel 2005 ed è ormai esteso su gran parte della rete autostradale italiana. Una rete di telecamere e sensori individua tutti i veicoli in transito tra due punti del tragitto (definiti portali) e ne registra la velocità media. I dati dei veicoli che superano il limite vengono trasmessi agli elaboratori che preparano il verbale della contravvenzione. Gli altri vengono cancellati. I verbali vengono poi inviati alla Polizia stradale, la quale ha l’autorità per notificarla al proprietario del veicolo.

    535

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI