Motor Show Bologna 2016

Multe stradali, si esprime la Cassazione

Multe stradali, si esprime la Cassazione

La Cassazione interviene e annulla una sanzione

da in Codice della strada, Mondo auto, Multe
Ultimo aggiornamento:

    Corte di Cassazione

    Ecco una recente sentenza della Corte di Cassazione, in aiuto agli automobilisti, alle prese con i verbali a seguito di un’infrazione stradale.

    Secondo la Suprema Corte, come già accaduto nel passato,infatti, con sentenza n. 5789 del 15 marzo 2006, qualora venga contestata una violazione, ma il verbale ad essa riferita non è mai stato notificato, è obbligo dell’Ente locale, Comune, provincia, regione, conservare l’originale del verbale stesso, da prodursi, in qualsiasi momento, a richiesta del cittadino. Quando ciò non è possibile, in quanto l’Autorità competente ha smarrito il documento comprovante la violazione, la multa decade automaticamente.

    La decisione prende avvio da un ricorso di un’automobilista che si è visto sollecitare l’importo di una contravvenzione senza aver ricevuto a casa copia del verbale cui si riferiva la sanzione. Richiestolo al Comune che l’aveva emesso, si è sentito rispondere, dai funzionari dell’Ente, che il verbale non era più in possesso dell’Amministrazione comunale, in quanto al contravventore era stato prodotto l’originale stesso.

    Condannato, ugualmente, a pagare la sanzione, secondo il Giudice di Pace presso cui ricadeva la giurisdizione per il ricorso presentato dal cittadino, la Suprema Corte ha stabilito che, nulla era più dovuto da parte dell’automobilista contravvenzionato, qualunque fosse la violazione compiuta, non essendoci traccia presso gli uffici del Comune non solo del documento originale, ma neanche dell’avvenuta notifica.
    Pertanto, non essendoci prova alcuna dell’esistenza del citato verbale, l’automobilista doveva ritenersi sollevato, in toto, dal pagamento della sanzione.

    Giustizia è stata fatta!

    313

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Codice della stradaMondo autoMulte

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI