Navigatore satellitare, viaggio fra le proposte dei fabbricanti

Navigatore satellitare, viaggio fra le proposte dei fabbricanti

Un accessorio ormai quasi indispensabile in auto

da in Accessori auto, Auto nuove
Ultimo aggiornamento:

    TRAVEL PILOTA LUCCA

    Italiani, popolo di santi e… navigatori, ma, a quanto pare, non solo gli italiani sono popolo di navigatori, ma quasi tutti gli europei che, se tali devono essere, vogliono navigare si, ma sicuri di giungere alla metà.

    Lo dimostra il numero di navigatori satellitari venduti nel nostro Continente soltanto un anno fa; oltre tre milioni e settecentomila pezzi e, c’è di più; quest’anno la stima di vendite dovrebbe ascendere i sette milioni e mezzo di apparecchi, per culminare, nel ‘2010, a oltre 20 milioni di pezzi.

    E se questa è la situazione europea non possiamo non considerare quella italiana che ha visto crescere, nel solo ‘2005, a oltre 220.000 gli apparecchi venduti.

    Ma il vero boom di navigatori GPS è rappresentato dai portatili che, a differenza di quelli istallati in maniera fissa in auto, possono essere utilizzati anche fuori dalla nostra automobile, per esempio a piedi, o in percorsi in bicicletta e, perché no, su un’altra auto, quando serve. E poi, altro elemento a favore dei portatili, è rappresentato dal prezzo, anche un quinto di quello richiesto per un’apparecchiatura fissa.

    Oggi, la tecnologia applicata alla terza generazione di satellitare portatili è al top, a beneficiarne la grafica, anche tridimensionale, la praticità, la precisione, l’autonomia quasi senza limiti, un intero viaggio e possibile programmarlo senza problema alcuno, il bassissimo ingombro e il limitato peso.

    E in futuro; niente più CD o DVD, gli aggiornamenti arriveranno via cellulare e i tempi di aggiornamento saranno in tempo reale.

    Ma quanto costa un navigatore satellitare di terza generazione e cosa offre?
    In questa sorta di viaggio fra i navigatori satellitari, abbiamo posto l’attenzione su diversi modelli di alcune Case maggiori che andremo di volta in volta a trattare. La qualità è buona per tutti, i prezzi si collocano fra i 340 e gli 800 euro, ogni apparecchio, si differenzia per alcune funzioni rispetto ad un altro e ciò può incidere sul prezzo finale.

    Iniziamo questa sorta di viaggio virtuale col BLAUPUNKT modello Travel Pilota Lucca

    Stiamo parlando di una grande Casa tedesca in fatto di elettronica e solo questo basta per assicurarci la qualità e l’affidabilità di ciò che acquisteremo. C’è anche da dire, però, che questo apparecchio è il primo, in versione portatile, prodotto dalla Blaupunkt; il risultato è che la grafica risente un po’ in fatto di chiarezza. Per il resto, siamo ad ottimi livelli, anche in fatto di funzioni, con la possibilità, anche, di poter collegare al navigatore un apparecchio MP3 e di agire su tutto il sistema, tramite telecomando al volante.

    Le dimensioni sono nella media: 12,6X9,5X3, il peso anche, siamo nell’ordine dei 230 grammi, pertanto abbastanza maneggevole e né troppo leggero col rischio di perderlo.

    L’antenna è integrata, dicevamo della grafica, abbiamo a disposizione circa 64.000 colori, in questo il mercato offre decisamente di più, ma ad altri prezzi. L’ alimentazione in auto è assicurata tramite cavetto dell’accendino, fuori dall’auto tramite batteria al litio, l’autonomia è fra le più alte riscontrate fra quelli in commercio, fino a 6 ore, ha la predisposizione per il sistema MP3 e per le foto, manca la videocamera, non ha chiamata vocale, né la connessione col cellulare, il display è da 3,5 pollici, con una risoluzione QVGA 320X240 Pixel, una memoria di 64 MB + 512 MB, Memory card fino a 1 GB, sono incluse tutte le mappe d’Italia e le strade d’Europa, a parte, tramite SD o CD, possibile inserire tutte le mappe complete della sola Europa.

    Il prezzo è in linea con quanto offerto, attualmente, dal mercato: 529 euro.

    638

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Accessori autoAuto nuove
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI