NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Navigatori Satellitari: conosciamoli meglio

Navigatori Satellitari: conosciamoli meglio
da in Accessori auto, Navigatori Satellitari
Ultimo aggiornamento:

    Navigatore Satellitare

    Conosciamo tutto del navigatore satellitare, forse, ma in ogni caso una ripassata non guasta lo stesso, venendo a conoscenza di quei termini ostici che si incontrano sempre più spesso nell’utilizzo di quelli che sono ormai divenuti normali strumenti di uso quotidiano in auto e fuori da essa.

    Iniziamo con il primo termine, l’Autorouting, che consente di determinare la distanza e il tempo necessario a percorrerla scegliendo il tragitto più breve.
    Bluetooth: E’ una funzione abbastanza recente e da la possibilità di interagire con palmari o telefoni cellulari tramite comandi a distanza senza che i vari apparati siano collegati fra di essi da cavetti.
    Cartografia: è il coacervo di mappe di cui dispone il cellulare, poiché le esigenze possono essere molteplici, è possibile integrare la cartografia mediante CD rom o memory card scaricati anche da Internet.
    DGPS: Serve ad aumentare la precisione e, conseguentemente, le potenzialità del navigatore essendo in grado di correggere autonomamente gli errori trasmessi dal GPS.
    Effemeridi: I satelliti trasmettono informazioni di continuo e tramite le effemeridi si dispone delle reali orbite dei satelliti.
    FIX: Ci da il punto esatto dove si trova il ricevitore GPS.
    GPS: E’ un sistema complesso formato da 24 satelliti orbitanti intorno alla terra che trasmettono in tempo reale i dati precisi sulla localizzazione di ciascun satellite.
    Interfaccia: Due apparecchi elettronici quando si collegano fra di loro per trasmettere dati e trasmissioni, si dice che si “vedono” in interfaccia.

    Navteq:strong> E’ la società che realizza la cartografia digitale in uso ai satellitari ( www.navteq.com )
    POI: Sono dei segnali che comprendono i punti che si vogliono individuare e raggiungere, esempio, un distributore di benzina, un ristorante, un albergo….
    QVGA: Indica uno schermo che ha una definizione di 320×240 pixel ed è usato per la risoluzione dei display o cristalli liquidi.
    RICEVITORE: E’ l’apparecchio che cattura tutti i segnali che i satelliti trasmettono, dopodicchè, indica con precisione assoluta la propria posizione.
    TMC: E’ quel particolare sistema in grado di ricevere le informazioni sul traffico e predisporre eventuali percorsi alternativi.
    Waypoint: E’ una funzione particolare che consente di memorizzare una determinata posizione in modo che, laddove non si conoscano i percorsi, è possibile ritrovare il punto per tornare indietro senza possibilità di perdersi.

    435

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Accessori autoNavigatori Satellitari
    PIÙ POPOLARI