NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Nissan GT-R: la sportiva per tutti sul mercato in autunno

Nissan GT-R: la sportiva per tutti sul mercato in autunno

Nissan GT-R: la sportiva per tutti sul mercato in autunno

    Nissan GT-R

    Sembra uno slogan elettorale ed invece è adattato ad una prestigiosa Casa automobilistica, la Nissan che per la GT-R ha coniato il motto “ una supercar per tutti “.

    Si, perché anche una supersportiva come la GT-R può essere considerata una sorta di “auto del popolo “ se in questo intendiamo una sportiva che nulla ha da invidiare ad altre blasonate, una per tutte la Porsche 911 Turbo, con la quale l’accomuna la potenza e le doti prestazionali ma, a differenza della supercar tedesca la supercar con gli “occhi a mandorla” costa appena…. 90.000 euro che, conti alla mano, significano anche più di 55.000 euro in meno della prima.

    Nissan GT-R

    Oltretutto c’è anche da dire che la GT-R da noi non è ancora giunta, lo farà intorno al prossimo mese di ottobre in una sola versione, almeno inizialmente, la Premium che, oltretutto è anche riccamente dotata, si pensi al sofisticato impianto audio Bo SE, agli interni rigorosamente in pelle, insomma una versione che in Europa, Italia compresa, sarà destinata a fare da spartiacque con la concorrenza.

    Pista e città, per me uguali sono
    Le forme non danno l’idea della massima aerodinamicità, molto squadrate e nette, eppure la GT-R ha un temperamento da vera sportiva, pur non offrendo quella sensazione visiva che pare non opporre neanche uno spigolo all’attrito con l’aria soprattutto nelle prove più impegnative, ma l’impatto che si ha con la vettura una volta messisi al posto di guida è stupefacente, si pensi al comportamento su strada che se in pista fa scivolare la vettura con un rombo sordo del suo motore in un moto senza fine, la stessa cosa si palesa nell’uso quotidiano della vettura su strada e, proprio qui si evidenzia la grande versatilità della GT-R che può essere impiegata su pista come su strada con pari emozionanti sensazioni di guida.

    Nissan GT-R

    A magnificare certi eccelsi comportamenti della vettura, la trazione integrale che “incolla” la GT-R sull’asfalto perdonando anche qualche comportamento troppo estroso del pilota, complice anche l’elettronica di bordo. Per il resto c’è da ricordare le doti di questo gioiello da strada, col suo motore, a 6 cilindri biturbo di 3,8 litri che eroga una potenza mirabolante data dai suoi 480 cavalli, raggiunge una velocità massima di 312 km/h con accelerazioni mozzafiato, da 0 a 100 orari, infatti, la GT-R brucia i tempi, si pensi ai poco più di 3 secondi per coprirla.

    Solo per due

    Certo, non stiamo parlando di una vettura da impiegare in città o per coprire tragitti, casa supermercato, sperando di stivarla come un furgone, né immaginiamo che sia la vettura di scelta per famiglie numerose, sarebbe impossibile del resto immaginarla così, la GT-R e in questo c’è molta comunanza con tutte le concorrenti sul mercato, è una sportiva pure, creata per ospitare due sole persone a bordo, anche se l’omologazione attesta un numero di posti 2+2, ma, al di là di un bambino di statura limitata, dietro c’è posto solo per il borsone per la partitella di calcetto, soprattutto se non è stracolmo di indumenti e accessori vari. Neanche il vano bagagli fa miracoli, si pensi ai 315 litri sicuramente non ostacolati dalla ruota di scorta che non c’è, sostituita dal kit ripara gomme.

    Davanti, invece, c’è spazio, si sta cullati dal confort e alla ricerca di sempre nuove regolazioni dei sedili che sono l’espressione massima della comodità in tutte le condizioni, per non contare che l’elettronica nell’abitacolo, il dispiego senza limiti della migliore tecnologia, si pensi al display multifunzione in grado di informare il conducente riguardo tutte le funzioni dell’auto, danno al conducente la possibilità di essere aggiornato su tutto quanto avviene al motore e a tutto il resto durante la guida.

    La GT-R è un’auto dalle dimensioni importanti 4 metri e 66 cm. di lunghezza per quasi 2 di larghezza e quasi 1.800 chilogrammi di peso che ne fanno un’auto importante anche in questo e che sfrutta le migliori tecnologie, si pensi ai poderosi dischi freni autoventilati, così come al cambio automatico robotizzato con doppia frizione, preciso, puntuale, rapidissimo, stessa massima precisione tecnologica applicata alle sospensioni della vettura, regolabili nelle diverse tacche scelte dal guidatore con una semplice regolazione. Una curiosità importante, ogni motore della GT-R viene montato a mano da ogni singolo addetto in una camera settica.

    Nel complesso la GT-R ci da la giusta impressione di quello che è, una sportiva a tutto tondo, dove le forme, pur se spigolose, nulla tolgono a quella vena da supercar, la si guardi alla tre quarti posteriori per rendersi conto di come i volumi ben si accordano fra di essi, dietro è un tripudio di elementi che ne fanno una vettura sportivissima, doppi scarichi cromati inox, spoiler e alettone tutti elementi importanti per il segmento cui partecipa con questo modello la Nissan.

    Insomma, una vera supercar, la GT-R, che farà tremare tanti concorrenti dell’avanzato Occidente.

    876

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAuto 2008Auto sportiveNissanNissan Gt-R
    PIÙ POPOLARI