Nissan Leaf: 187 km con una sola ricarica

Nissan Leaf: 187 km con una sola ricarica

Quanti chilometri può percorrere una Nissan Leaf con una ricarica delle batterie? Lo ha dimostrato un giornalista di Plugin Cars, riuscendo a percorrere quasi 187 km, cioè 30 in più rispetto al valore dichiarato dalla Nissan

da in Auto Ecologiche, Auto Elettriche, Auto nuove, Nissan, Nissan Leaf
Ultimo aggiornamento:

    Nissan Leaf

    La Nissan Leaf è una delle auto più attese del momento. La berlina elettrica giapponese è infatti uno dei modelli più interessanti a livello mondiale per quanto riguarda la mobilità ecosostenibile. Come tutte le auto elettriche ha però nell’autonomia delle batterie il suo limite maggiore. Quanto durano veramente le batterie della Leaf? Lo ha svelato il sito Plugin Cars effettuando il primo test drive della Nissan Leaf sfruttandone totalmente la carica. Premettendo che l’autonomia reale dipende dallo stile di guida, Nissan dichiara che la Leaf possa viaggiare per circa 160 km con una carica.

    Ovviamente guidando ad alta velocità in salita e a vettura carica, le batterie si consumano molto prima. Così come andando pianissimo e in discesa si può avere un’autonomia molto maggiore.

    Ma qual è il dato che si ottiene guidando la Nissan Leaf in modo normale nella vita di tutti i giorni? Secondo il reporter Nick Chambers, che ha effettuato la prova, si possono superare tranquillamente i 160 km.

    La distanza coperta dal giornalista con una sola carica delle batterie è stata esattamente di 186,84 km, quasi 30 km in più rispetto al valore dichiarato dalla casa costruttrice. Seguendo un percorso misto a diverse velocità, sia all’interno di centri abitati che su strade di scorrimento, il test è stato credibile: è stata una guida regolare e normale, senza l’ossessione di risparmiare energia.

    La nota più interessante segnalata dall’autore della prova è la chiarezza dei segnali dati dalla Nissan Leaf quando la batteria inizia a scaricarsi. Luci d’emergenza, avvisi sul cruscotto, segnali acustici… Insomma, è impossibile restare a secco. E in caso la carica diventi veramente bassa, la Leaf si pone automaticamente in modalità “tartaruga”.

    339

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto EcologicheAuto ElettricheAuto nuoveNissanNissan Leaf
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI