Nissan: problemi ai freni

Nissan: problemi ai freni

Anche la Nissan, dopo Toyota e General Motors, richiama le sue auto per problemi

da in Curiosità Auto, General Motors nuove, Mondo auto, Nissan, Toyota
Ultimo aggiornamento:

    Nissan problemi ai freni

    Anche la Nissan è costretta a richiamare le sue auto per un problema al pedale del freno. Sembra che in questo periodo non ne vada bene una. Dopo Toyota e General Motors anche la Nissan passa un brutto momento, infatti la casa automobilistica giapponese ha annunciato il richiamo per circa 540 mila automobili in tutto il mondo. Il problema riguarda l’impianto dei freni e la spia del carburante. Le automobili difettose sono presenti soprattutto negli Stati Uniti, intorno alle 176.000 unità, ma i richiami riguardano anche altri paesi tra cui: Russia, Canada, Messico, Medioriente, Ucraina e Taiwan.

    I modelli Nissan interessati sono pick-up e truck Titan, suv Armada e Infiniti QX56, minivan Quest, prodotti dal 2008 al 2010. Circa duecentoquattromila sono le unità che riportano difetti al pedale del freno, soprattutto nei modelli Titan, Armada, Quest e Infiniti QX56. Mentre il difetto della spia del carburante oltre ad interessare questi stessi modelli, coinvolge anche Frontier, Pathfinder e Xterra, venduti tra il 2005 e il 2008. Solo in alcuni casi la situazione diventa più grave, quando entrambi i difetti sono presenti sul medesimo veicolo. Per cautela sono stati fatti richiamare anche alcuni camion e minivan “per ispezionare e, se necessario, riparare i freni e la spia del carburante”.

    La casa di costruzione nipponica ci tiene a far sapere, per distinguersi dalle colleghe di sventura, la Toyota e la General Motors per l’appunto, che il controllo è solo cautelativo: “nessun incidente è stato segnalato a causa di questi guasti”. Mentre la Toyota e la General Motors dovranno rispondere alle accuse mosse dai consumatori statunitensi, vittime di incidenti stradali dovuti al malfunzionamento delle automobili.

    363

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Curiosità AutoGeneral Motors nuoveMondo autoNissanToyota
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI