NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Nuova Honda Accord: un concentrato di alta tecnologia a Ginevra

Nuova Honda Accord: un concentrato di alta tecnologia a Ginevra

Nuova Honda Accord: un concentrato di alta tecnologia a Ginevra

da in Auto nuove, Honda, Salone di Ginevra 2017
Ultimo aggiornamento:

    Dopo averla assaporata a “pezzi”, eccola, nelle foto definitive, la nuova Honda Accord, così come si presenterà al prossimo Salone dell’Auto di Ginevra.

    La vettura si mostrerà al suo pubblico in due versioni, berlina e tourer, in entrambe, a colpire sarà, prima di tutto, l’altezza più ridotta al suolo rispetto al passato, segno evidente di una scelta rivolta ad una sportività palesata da questa nuova generazione, da una parte e, dall’altra, una ritrovata aria più massiccia che rende ancora più aggressiva la vettura giapponese.

    In fatto di design, spiccano altri elementi importanti, si vedano i gruppi ottici anteriori di nuovo profilo e più gradevole disegno, così come diversa è anche la calandra e il taglio che segue nelle linee principali del cofano.

    La Tourer, invece, che in Honda significa station wagon, ha forme più bilanciate che finiscono per ascrivere la vettura quasi ad una sportiva per via di linee più dinamiche e meno spioventi di un tempo. Per quanto attiene gli interni, invece, in quella sede assistiamo ad una cura particolare degli elementi tutti che costituiscono l’abitacolo, con grande attenzione non solo nella scelta dei materiali, ma anche degli assemblaggi, eseguiti con cura quasi maniacale.

    Inediti sono anche i motori, tutti Euro 5, assisteremo, dunque, al debutto del nuovo 2,2 litri turbodiesel iDTEC che eroga 150 cavalli di potenza, il vecchio modello si fermava a 140, riguardo, invece, ai propulsori a benzina, ricordiamo il 2,0 litri i-VTEC da 150 cavali di potenza o, per i più esigenti, sarà anche disponibile un 2,4 litri di cilindrata da 200 cavalli di potenza con prestazioni proverbiali.

    Per tutti, cambi manuali a 6 marce o a 5 automatici, eventualmente sequenziali, a seconda della scelta operata dal cliente.

    Da segnalare il grande impiego della tecnologia a bordo per una cosiddetta guida intelligente, si pensi all’ADAS ( Advanced Driving Assist System ) che, in caso di guida dell’auto tendente a uscire dalla carreggiata, riallinea la vettura grazie a particolari cam, invisibili e radar alì’uopo predisposti. Altro sistema è l’ACC (Adaptive Cruise Control) per mantenere la distanza di sicurezza rispetto all’auto che ci precede ed il CMBS (Collision Mitigation Brake System) che riduce la velocità, indipendentemente dalla volontà del conducente, in prossimità di un urto rispetto all’auto preceduta avvisando, anche, il guidatore per tempo, di quanto sta per avvenire da lì a poco.

    Insomma, un’auto, la nuova Honda Accord, che si presenta, meccanica e design a parte, al top dei ritrovati in ambito all’elettronica di bordo; peccato non conoscere i tempi di consegna e il prezzo di quest’auto, essendo queste informazioni riservate alla kermesse ginevrina.

    442

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto nuoveHondaSalone di Ginevra 2017
    PIÙ POPOLARI