Nuova Volkswagen Golf Variant: a pochi giorni dal debutto, le prime impressioni

Nuova Volkswagen Golf Variant: a pochi giorni dal debutto, le prime impressioni

Non più solo auto aziendale, la nuova Golf Volkswagen Variant

da in SW Station Wagon, Volkswagen, Volkswagen Golf
Ultimo aggiornamento:

    Nuova Volkswagen Golf Variant

    E’ in concessionaria da qualche giorno, la Volkswagen Golf Variant, ma il mercato l’aspettava da tempo per colmare un buco in Casa Volkswagen per una vettura da sempre sulla breccia dell’onda.

    Una Station Wagon, la Golf Variant, che per la Casa tedesca non è certo una novità, ma l’ultima nata è più spaziosa e confortevole, visto che è quasi 16 centimetri più lunga della precedente versione con un vano di carico davvero capiente, 500 litri che diventano 1.470 e ancora 1.500 litri, quasi, a sedili abbattuti.

    La vettura, inoltre, segna uno stacco col passato anche in termini di design, tant’è che dal ruolo di auto aziendale, ove spesso veniva relegata la Variant, oggi la si sceglie anche come auto da famiglia numerosa o che comunque cerca tanto spazio per gli spostamenti.

    Ottimo il propulsore diesel di 1.900 cc. di cilindrata TDI da 105 cavalli di potenza che consuma e inquina poco e ha prestazioni brillanti, ma ci sono ancora da scegliere, se si vuole, altri due motori a benzina e 2 turbodiesel; così ritroviamo, nella nuova Golf Variant, un 1.600 cc. da 102 cavalli di potenza e un 1.400 con cambio a 6 marce TSI da 140 cavalli, turbo, con cambio a 6 marce, mentre per i turbodiesel abbiamo anche un 1.900 cc da 105 cavalli e un 2.000 cc. da 140 cavalli.

    Il 1.400 a benzina d’ingresso è validissimo, nonostante sia il più piccolo, potendo contare su una velocità massima di 200 orari e un’accelerazione, da 0 a 100 orari, poco al di sotto dei 10 secondi con un consumo di oltre 14 chilometri con 1 litro di benzina.

    Buona la dotazione di serie che prevede il tetto panoramico, un numero elevato di airbag, siti nei punti nevralgici della vettura, il clima bi-zona, il computer di bordo, il cruise control, il controllo della stabilità e un validissimo impianto radio/CD. Pochi gli optional a pagamento, fra questi ricordiamo i fendinebbia, il navigatore satellitare e la vernice metallizzata; per avere questi 3 accessori bisogna aggiungere al prezzo di listino, circa 2.500 euro.

    La vettura ha un comportamento su strada del tutto sovrapponibile a quello delle altre Golf, con un ottimo confort e stessa cosa dicasi per la tenuta di strada, valida in ogni circostanza. Freni, cambio e sterzo, sono alla stessa stregua del resto dell’auto, ovvero ai massimi livelli.

    Prezzi a partire da 21.000 euro, in su.

    410

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN SW Station WagonVolkswagenVolkswagen Golf
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI