Opel Agila, innamorarsi a prima vista!

da , il

    Opel Agila, innamorarsi a prima vista!

    Se piace, piace subito, sennò non piacerà mai, ovvero, l’Opel Agila non è di quelle vetture cui occorre far l’abitudine alla linea, che è tanto personale da stuzzicare l’interesse immediato, se non scocca questa scintilla, non la si apprezzerà mai.

    Dalla sua, le dimensioni che la rendono versatile in città con un’ottima accessibilità ai sedili anteriori e posteriori, grazie anche ai montanti alti, fatto quest’ultimo che, accompagnato alle grandi superfici vetrate, rende Agila molto luminosa internamente.

    Si diceva ideale in città, basta scorgere le ridotte dimensioni, appena 3,54 m. che le consentono limitati ingombri esterni senza compromessi all’abitabilità, buona la dotazione di serie per tutti e tre gli allestimenti prodotti, dalla base, Club, alle versioni, Enjoy e Fashion Line, al top di gamma. Tre i motori, un piccolo 1.000 cc. di cilindrata a tre cilindri e un 4 cilindri di 1.200 cc., disponibile anche una versione diesel 1.300cc. derivata dal propulsore della Fiat Panda.

    Ottimo il bagagliaio, di oltre 240 litri che diventa di ben 1250 a schienali abbattuti, i prezzi partono da 9.800 euro.