Opel Astra: le caratteristiche del nuovo modello

Opel Astra: le caratteristiche del nuovo modello

Ha tutte le carte in regola per sbaragliare nel segmento C la nuova Opel Astra giunta alla sua quarta edizione e con carateristiche, in fatto di design e motori di tutto rispetto

da in Anteprima auto, Auto 2009, Berline, Opel, Opel Astra
Ultimo aggiornamento:

    Nuova Opel Astra

    Quest’anno sarà un importante 2009 per la Opel, visto che vedremo il debutto ufficiale della Opel Insignia, della nuova Opel Meriva e della nuova Opel Astra giunta alla sua quarta generazione.

    Vedremo la nuova Opel Astra al debutto che si terrà al prossimo Salone dell’Auto di Francoforte e su strada intorno al mese di settembre.

    Bisognerà invece attendere l’anno prossimo per assistere al debutto della Opel GTC, una coupè tre porte dalle linee veramente intriganti cui seguirà una bella station wagon capace di strizzare l’occhio anche alle monovolume.

    Opel Astra: inediti propulsori

    Dunque convincerà eccome la nuova Opel Astra, soprattutto coi suoi inediti propulsori SIDI turbo benzina iniezione diretta a partire dal 1.200 cc. di cilindrata da 190 cavalli di potenza, per passare poi al 1.400 da 130 fino a 170 cavalli di potenza, continuando con un 1.600 da 190 fino a 210 cavalli di potenza ed un 2,0 litri da 250 cavalli; da segnalare che grazie alla nuova tecnologia applicata, si raggiungono elevate potenze, basse emissioni inquinanti e altrettanto bassi consumi.

    Nuova Opel Astra

    Nelle nuove Opel Astra, non mancheranno, come è ovvio che sia, anche i potenti motori turbodiesel CDTI da 1.300 cc. di cilindrata da 90 cavalli di potenza fino, massimo, 110, così come ritroveremo il 1.600 cc. di cilindrata da 125 cavalli fino al 150 cavalli ed un 2,0 litri di cilindrata da 170 fino a 204 cavalli. Tutti i nuovi motori manderanno in pensione i propulsori previsti fin’ora, ovvero il 1.700 e 1900 cc. di cilindrata.


    Design

    Convincente ed intrigante il design della nuova Opel Astra che a differenza di quanto accade oggi, diventerà di chiara ispirazione sportiva sia che si scelga la vettura a tre oppure a cinque porte; e a partecipare al meglio circa la riuscita del design saranno anche il nuovo pianale realizzato insieme alla General Motors sfruttando quanto già realizzato con la Chevrolet Cruze.

    I particolari

    La nuova Opel Astra sarà caratterizzata da forme aerodinamiche efficacissime che oltre a rendere più convincente il design partecipano attivamente a fare di quest’auto una vettura dai sempre più bassi consumi.

    Tutto ciò, insieme alle nuove sospensioni montate ed ai nuovi sistemi di direzione dell’auto, sterzo in testa, rende la Astra un’auto sempre pronta e sicura ed affidabile in ogni condizione.

    Confort interno

    Più comoda di un tempo, grazie a soluzioni atte a magnificare gli spazi interni, la nuova Opel Astra si avvarrà di un grande confort di bordo e di uno spazio maggiore anche del vano bagagli cui è anche più comodo accedere grazie al nuovo divano posteriore ribaltabile in due parti.

    Da segnalare, oltre allo spoiler posteriore che rende ancora più sportiva la Opel Astra e somigliante un po’ alla nuova Opel Corsa, anche una versione con controllo elettronico che renderà più sicura e affidabile l’auto.

    Le concorrenti

    Posizionandosi nel segmento C, è ovvio che la Opel Astra troverà ad attenderla concorrenti agguerrite a cominciare dalla Fiat Bravo, per continuare con la Volkswagen Golf sesta serie, appena lanciata sul mercato, continuando con la Ford Focus che, soprattutto il prossimo anno, godrà di un interessante cambiamento che la renderà ancora più intrigante, per finire, ma la lista potrebbe continuare, con la Hyundai I30.

    Ma l’Opel Astra pare detenere tutti gli elementi necessari per farcela anche stavolta.
    Foto tratte da: Autoggi

    670

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAuto 2009BerlineOpelOpel Astra
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI