NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Opel Astra Opc Extreme al Salone di Ginevra: dalla pista alla strada [FOTO]

Opel Astra Opc Extreme al Salone di Ginevra: dalla pista alla strada [FOTO]

Al Salone di Ginevra 2014, Opel presenta la Astra Opc Extreme: mai nessuna fu così esagerata nel passato del marchio

da in Auto 2014, Auto Edizione Limitata, Auto nuove, Auto sportive, Berline, Opel, Opel Astra, Salone auto, Salone di Ginevra 2017, Video Auto
Ultimo aggiornamento:
    Opel Astra OPC Extreme al Salone di Ginevra 2014

    Basta un rapido sguardo alla Opel Astra Opc Extreme, al debutto al Salone di Ginevra 2014, per capire come sarà difficile (e non poco) far accettare all’eventuale posto di blocco che si dovesse incontrare che quella, la Extreme, è auto omologata per circolare su strade pubbliche.
    I tedeschi hanno scelto un nome non a caso e di estremo c’è davvero tanto nell’Astra Opc più potente mai realizzata. Motore due litri turbo, con iniezione diretta e fasatura variabile, forte di oltre 300 cavalli. Non è un record assoluto ma si tratta pur sempre di parecchia esuberanza da gestire.

    Con ogni probabilità verrà prodotta in piccola serie limitata, come si conviene alle sportive di razza. E allora sì che ci sarà l’incredulità dell’agente di turno davanti all’ampio utilizzo di fibra di carbonio, l’aerodinamica spinta, gli sfoghi d’aria funzionalia calmare i bollenti spiriti del 4-in linea turbo.
    Nasce prendendo il meglio dell’esperienza di Opel Astra in pista, la Opc Extreme, riducendo il peso di 100 kg e affidandosi a elementi in fibra, a partire dal tetto, che da solo abbatte l’asticella della bilancia da 9.3 a 2.6 kg. In aggiunta, cofano motore, splitter anteriore, ala posteriore, copertura del motore, diffusore, alcuni elementi delle sospensioni e addirittura i cerchi – da 19 pollici – virano verso il carbonio.

    Il look risulta esaltato nei suo tratti più dinamici, per quella che è auto di segmento C già di per sé coinvolgente.
    Sfruttare al meglio di 300 cavalli del 2 litri turbo su una trazione anteriore non è cosa semplice; a provare la semplificazione arriva un differenziale a slittamento limitato, chiamato a regalare trazione, ridurre il sottosterzo e le ripercussioni di coppia sul volante.
    La scheda tecnica si completa con freni Brembo da 370 millimetri di diametro, gommatura 245/35 R19, ammortizzatori regolabili. Gli interventi invasivi hanno riguardato anche gli interni, dove spariscono i sedili posteriori per far spazio a un roll bar utile per garantire sicurezza e rigidità aggiuntiva alla scocca. Due posti secchi, quelli offerti dai sedili Recaro e sui quali diventare tutt’uno con la Extreme, in un legame rinsaldato dalle cinture di sicurezza a 6 punti.

    Questa, per il momento, è la Opel Astra Opc Extreme. Sarà il caso di avvisare le forze dell’ordine: è reale e dalla pista è pronta a calarsi in città.

    390

    Salone di Ginevra 2014, tutte le auto esposte
    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2014Auto Edizione LimitataAuto nuoveAuto sportiveBerlineOpelOpel AstraSalone autoSalone di Ginevra 2017Video Auto
    PIÙ POPOLARI