Peugeot BB1: quadriciclo concept

Indubbi i vantaggi per la mobilità urbana, viste le dimensioni e la larghezza ridotta del mezzo che è basato su un telaio tubulare realizzato dalla divisione moto della Casa francese, col risultato che pur viaggiando comodi come si farebbe su una moto si riesce a viaggiare in quattro, bagagli compresi

da , il

    Peugeot BB1: quadriciclo concept

    Un?auto elettrica, che poi è un quadricilo, davvero stravolgente è quella presentata da Peugeot e che sorprende per via non solo del suo propulsore del tutto elettrico, ma per effetto del fatto che parliamo di un veicolo che utilizza tecnologia più riferita alle moto che alle automobili e non solo.

    La Peugeot BB1, cos si chiama l?inedito quadriciclo ancora in veste di concept, sorprende anche per via delle ridottissime dimensioni della vettura, appena due metri e mezzo di lunghezza, eppure può tranquillamente ospitare quattro persone, un vero e proprio record dato dal fatto che i passeggeri viaggiano in tandem l?uno dietro l?altro in due file proprio come si farebbe con una moto.

    Indubbi i vantaggi per la mobilità urbana, viste le dimensioni e la larghezza ridotta del mezzo che è basato su un telaio tubulare realizzato dalla divisione moto della Casa francese, col risultato che pur viaggiando comodi come si farebbe su una moto si riesce a viaggiare in quattro, bagagli compresi.

    Da ricordare che l?apertura delle porte al contrario agevola le manovre di accesso in questo quadriciclo così come non manca anche un ampio spazio di carico destinato ai bagagli con una capienza che va dai 160 fino a 855 litri agendo sui sedili. Da segnalare che la concept si dota di quattro motori elettrici che agiscono sulle ruote posteriori ed in questo la tecnologia è stata offerta anche da Michelin con una potenza complessiva del mezzo di 20 cavalli il tutto grazie anche alle batterie agli ioni di litio di cui si dota, con la possibilità di sfruttare 120 chilometri di autonomia di marcia.